Anno di prova svolto sul sostegno se titolare su posto comune. Chiarimenti.

Roberta – sono una insegnante abilitata in Lettere (A050) e Sostegno (AD02) sulle scuole superiori.   Ad ottobre dell’anno scorso (2013-14) mi hanno chiamata dalle graduatorie ad  esaurimento per il ruolo sulla A050 ma non ho potuto fare subito l’anno di prova. Quest’anno (2014-15) mi hanno assegnato la scuola di destinazione ma io ho chiesto l’utilizzazione sul sostegno in un’altra scuola e mi è stata accettata.  Ora mi trovo a lavorare sul sostegno (AD02, che preferisco!) e non sono sicura di poter fare contestualmente l’anno di prova visto che il ruolo mi è stato dato sulla A050. Puoi chiarirmi questo dubbio? Te lo chiedo perché sia alla segreteria della mia scuola che al provveditorato sembra che la risposta non sia così ovvia. Mi sapresti anche dire per quanto tempo si può rimandare l’anno di prova?

Ferie e malattia. Chiarimenti per l’assistente amministrativo

Cristina – sono una assistente amministrativa nella scuola a tempo indeterminato. Sono stata in malattia per diversi mesi e non ho potuto usufruire delle ferie. Gentilmente Le chiedo: – se terminata la malattia, devo rientrare in servizio per poter usufruire delle ferie e per quanti giorni (devo eventualmente rientrare in servizio e la normativa che lo prevede del comparto scuola) – se l’aspettativa per motivi di studio può iniziare senza soluzione di continuità al termine di un periodo di malattia e/o di ferie (o se anche in questo caso devo rientrare in servizio). Ringrazio molto per la disponibilità.

Graduatorie ATA terza fascia: valutazione servizio in pubbliche amministrazioni

Devo aggiornare il punteggio come CS oltre al servizio scolastico ho ricordato che dal 1976 ho prestato servizio come impiegata d’ordine 1 trimestre al P.R.A. e 4 trimestri E.N.P.A.C.L. Ente nazionale previdenza assistenza consulenti del lavoro vorrei sapere il punteggio che ho maturato, grazie e complimenti per questa pagina e per tutti voi che contribuite al suo successo.

Il perdente posto che condiziona la domanda non perde il punteggio di continuità

Mariaadriana – Buongiorno ho da rivolgere una domanda per chiarire un mio dubbio. Sono stata immessa in ruolo nell’anno scolastico 2010/2011 e dopo l’anno di prova ho avuto la mia sede nell’anno 2011/2012. Purtroppo nello stesso anno sono stata perdente posto e quindi trasferita d’ufficio. Dall’anno scolastico 2012/2013 sono nella scuola dove sono stata trasferita  d’ufficio. Ogni anno ho chiesto l’utilizzazione e ho prestato servizio in una scuola diversa da quella di titolarità. Questo è il mio terzo anno  scolastico. La mia domanda è la seguente: compilando il modello per la graduatoria interna d’istituto per i docenti soprannumerari ho diritto alla continuità? E se la risposta è positiva mi può dire quanti anni di continuità ho maturato ad oggi? Fiduciosa in una sua risposta le porto i miei più cordiali saluti.

Spezzoni pari o inferiori le 6 ore: cosa si intende per docente in servizio nella “scuola medesima”. Chiarimenti per il Dirigente scolastico

Dirigente scolastico – gentilissimi consulenti si chiede parere in merito al seguente caso: puo’ essere assegnato uno spezzone orario di 6 h ad una docente a tempo determinato scuola secondaria con contratto fino al termine attività didattiche che presta servizio come segue: trmm815019 – 1^ scuola  h. 9 trmm81505d – 2^ scuola  h 9 spezzone ore da assegnare presso trmm815004  h. 6 le scuole fanno parte tutte dello stesso istituto omnicomprensivo si precisa che non ci sono altri docenti che hanno dato disponibilità. il chiarimento richiesto riguarda l’esatta interpretazione di “docenti in servizio nella scuola medesima” del regolamento delle supplenze. per scuola medesima si intende il plesso di servizio o l’istituto comprendente tutti i plessi?. ringraziamo e porgiamo cordiali saluti.

Graduatorie ATA terza fascia: iscrizione addetto azienda agraria

Gilberto – Sono un ass. tecnico; cortesemente volevo, se era possibile, una Vostra gentile risposta ad un quesito: io sono iscritto in 1 fascia Venezia come ass. tecnico area 023 e 028 , e in 1 fascia Venezia come collaboratore scolastico; la mia domanda era questa: io con questi requisiti, ho diploma di perito agrario, posso iscrivermi quest’anno nella graduatoria di istituto(3 fascia) come addetto all’azienda agraria?

Non è possibile lasciare una supplenza da GAE per altra da GI. Chiarimenti per la scuola

Scuola-  Una docente della Scuola primaria che ha avuto un incarico su sostegno dalla Graduatoria ad esaurimento in una provincia, essendo inserita per la II fascia nelle graduatorie d’Istituto di un’altra provincia per il sostegno Infanzia, può lasciare il primo incarico in caso di nuovo incarico dalle graduatorie d’Istituto II fascia per il sostegno Infanzia? Si ringrazia anticipatamente e si porgono cordiali saluti.

Supplenze: Completamento negato per impossibilità di cambio orario alla prima settimana di scuola

Alessia – Gentilissima Lalla, Sono una docente che ha preso servizio accettando 10 ore fino all’avente diritto e con ben due scuole si è vista rifiutare la possibilità di completare l’orario a 18 ore perché nessun preside è disposto a cambiare orario. Mi domando se questo sia legittimo, considerando che tutte le scuole in questo momento stanno utilizzando l’orario provvisorio.

Depennamento da graduatoria ad esaurimento in seguito ad immissione in ruolo

Gentilissima Lalla, Il 28 agosto c.a. Sono stata immessa in ruolo su sostegno II grado per superamento del concorso 2012. Adesso mi chiedo ( e nessuno mi ha dato una risposta certa), essendo io abilitata nella classe A052 (e, quindi, a cascata nella A051, A050 e A043) verrò depennata da tutte le graduatorie ad esaurimento della provincia (che è la stessa dell’immissione in ruolo) o solo in quella in cui risulto vincitrice di concorso? Certa di una risposta, ringrazio anticipatamente.

Graduatorie di istituto: mancato inserimento in graduatoria per ritardo scuola capofila

Alessia - vorrei segnalare un’anomalia che si è verificata nella produzione delle graduatorie di istituto di III fascia in alcune scuole di Roma e chiedervi consiglio su come procedere per tutelarmi. Il mio caso, simile a quello di altri docenti, è questo: l’USP ha stabilito la pubblicazione contestuale delle graduatorie per la data del 3 settembre, ma la scuola che ha gestito la mia domanda non ha rispettato tale termine.

Graduatorie ATA III Fascia: inserimento nuovo profilo, sezione H e valutazione servizio civile

Francesca – Volevo gentilmente chiederLe una cosa: ho visto che è uscito proprio oggi l’aggiornamento delle graduatorie terza fascia ata per il prossimo triennio e bisogna compilare la domanda entro l’8 ottobre. Io avevo già presentato la domanda nel 2011 per Assistente amministrativo (AA), ma volevo aggiungere anche il profilo CS- Collaboratore scolastico. Devo compilare il modello D1 vero?

Quali possibilità di richiedere un’aspettativa per svolgere un altro lavoro?

Andrea – sono un docente di ruolo della scuola secondaria di primo grado, ed ho  terminato l’anno di prova lo scorso anno scolastico, mia moglie lavora come ricercatrice in Francia ed io vorrei trovare una soluzione per poterla raggiungere, almeno per un periodo, avendo la possibilità di lavorare (ad esempio la legge Signorello, se ho ben capito non mi permette nessun tipo di lavoro dipendente).  Per quanto riguarda l’aspettativa per provare un’altra attività lavorativa, so che essa ha la durata di un anno scolastico, ma può essere richiesta una sola volta oppure anche per più anni scolastici consecutivi (rinnovando ogni volta la richiesta)? Vorrei quindi sapere se esiste una tipologia di aspettativa durante la quale posso svolgere un’ attività lavorativa. Vi ringrazio anticipatamente per l’attenzione.

Deliberazione collegio dei docenti: la questione degli “astenuti”. Chiarimenti per la scuola

Scuola – nel nostro istituto un dipartimento ha deliberato a maggioranza una rimodulazione oraria che non varia il monte ore curricolare motivandola con questioni di continuità didattica. Avendo un membro del dipartimento chiesto di votare tale riformulazione al Collegio dei Docenti, ma essendo risultato il voto nullo per maggioranza di astenuti, ci chiediamo se a questo punto la decisione spetti al Dirigente o valga quanto ormai deliberato all’interno del Dipartimento.

Permessi 104/92 assistenza al disabile: quali certificazioni e autocertificazioni deve presentare il dipendente per la fruizione dei permessi?

Anna – ho già postato questa domanda ma nessuno mi ha risposto, così proverò a farla  a Lei sperando di avere una risposta. Sono una docente iscritta nelle GaE di una provincia in cui non sono residente  ma solo domiciliata. Ho la mamma che ha il 100% di invalidità e la 104, mio padre è anziano, mio  fratello pur essendo residente a casa dei miei non è praticamente mai presente  perchè come me lavora in un’altra provincia. Ho sentito che si può fare domanda ma non so dove, come e cosa si può  ottenere. Ho sentito di colleghi che hanno 3 giorni al mese per assistere il parente  disabile, e vorrei muovermi ma non so come. Mi potresti dare qualche consiglio su come cominciare a muovermi?

Supplenze: i casi in cui è possibile lasciare una supplenza breve

Manuela – Nessuno (segreterie e sindacati) sa o vuole rispondermi alla seguente domanda: e’ possibile lasciare una supplenza breve per una fino all’avente diritto? Nel caso specifico: sono abilitata per la classe di concorso A60, non avendo al momento ancora ricevuto incarichi, sto valutando di accettare una supplenza breve (5gg) sulla A060 da chiamata di una scuola da 1 fascia grad istituto. Al momento com’è noto non sono ancora disponibili le grad istituto definitive nelle quali io compaio anche in 3 fascia per classi di concorso di cui non ho l’abilitazione, ma sulle quali ho sempre lavorato….mi chiedevo se accettando una supplenza breve, eventualmente prorogabile, non mi precludo la possibilità di accettare altri incarichi più lunghi! Dovrei eventualmente accettare domani, le sarei molto grata se mi fornisse questo chiarimento. Grazie infinite.

L’assenza di un titolare deve essere coperta scorrendo le Graduatorie di Istituto

Antonella – Nonostante la classe di concorso A052 sia ormai in esubero e sofferente,  quest’anno sono stati effettuati in provincia ben 4 passaggi di ruolo dalla  scuola media (A043), così, pur essendo seconda nella Gae, ho avuto solo uno  spezzone da 12h sulla mia classe di concorso, non c’era altro… Nel liceo in cui lavoro si è resa disponibile una supplenza sulla classe di  concorso A051, per la quale ho abilitazione e sono inserita in I fascia delle grad.  istituto. Pensavo di avere la priorità in quanto interna…. ma mi è  stato detto che è necessario scorrere le grad di istituto. Che senso ha? ormai  A051 ed A052 sono considerate ‘graduatorie incrociate’….  ed infine se  riuscissi a prendere delle ore potrei averne 8? ( Le discipline  in oggetto  sono a gruppi di 4h la volta…), qualche anno fa mi è successo,  avevo 19 ore, una da considerarsi aggiuntiva…. Grazie infinite.

Anno di prova e formazione: rimandare solo i 180 gg una volta effettuata la formazione

Anna – Premetto che i 180 giorni di servizio e il completamento del corso di  formazione sono i requisiti per essere ammessi alla seduta con il Comitato di  Valutazione per la conferma in ruolo. Preciso di essere entrata in ruolo nell’AS 2013/14 mentre mi trovavo in  stato di congedo parentale e, non avendo i 180 giorni di  servizio, non ho potuto discutere la tesi finale in commissione. Ho però  frequentato interamente i seminari di formazione UST (in presenza) e INDIRE  (aula virtuale) producendo gli elaborati richiesti e ottenendo i relativi  attestati, come suggerito dalla scuola. Vorrei chiederle conferma del fatto che per  ottenere la conferma in ruolo, quest’anno sosterrò l’anno di prova e discuterò la  tesi in commissione senza ripetere la formazione seminariale, facendo cioè  valere la formazione seminariale già effettuata e certificata alla  scuola di servizio.

Nomina supplenti su cattedra oraria esterna. Chiarimenti per il DSGA

DSGA – Buongiorno, chiedo il Vostro parere circa nomina supplente in quanto abbiamo  pareri discordi sulle modalità sia tra colleghi che anche con i Resposabili dell’Ufficio  Scolastico Provinciale: SCUOLA CON COE (CATTEDRA ORARIO ESTERNA) senza titolare viene nominato docente da Graduatoria ed esaurimento dall’Ufficio Scolastico  Prov. la la docente è in astensione obbligatoria pertanto bisogna procedere alla nomina di un supplente: nomina la scuola titolare della COE per la cattedra intera o ogni scuola  procede  per la sua parte di ore? Ringrazio per l’attenzione e porgo cordiali saluti.

ATA III Fascia: quale titolo di studio inserire?

A.Maria – Gentilissima redazione, vorrei sapere avendo io conseguito un diploma quinquennale di liceo SPP con votazione 60/100, ed avendo conseguito anche un diploma di qualifica con votazione 100/100, quale punteggio mi verrà attribuito, volendo io fare la domanda, sia come ass. amministrativo che come coll. scolastico? Posso formulare la domanda su un solo allegato?

ATA III Fascia: nell’allegato D1 bisogna reinserire tutti i titoli

Angela – Salve! Vi contatto per chiedervi spiegazioni sull’aggiornamento ata. Io dovrei presentare il modello d1 perché ho da aggiornare il servizio e i titoli. Mi domando se devo inserire tutto il servizio fatto negli anni o solo questo dell’ultimo triennio visto che le tabelle di valutazione dei titoli son totalmente diverse! Come devo regolarmi? Attendo una vostra risposta.