Anno di prova per chi ha svolto la formazione lo scorso anno

Ileana – quest’anno sto svolgendo l’anno di prova,sono entrata in ruolo nel Settembre 2013, non ho fatto i 180 giorni perché in congedo parentale ma ho fatto il corso di formazione ottenendo il relativo attestato! ho capito, leggendo le diverse notizie, che non dovrò rifare il corso di formazione che va fatto una volta nella carriera…ma volevo chiedere procederó alla vecchia maniera con discussione della relazione finale e comitato di valutazione? sulla piattaforma non devo fare nulla? grazie

ITP, abilitazione, concorso

Susan – Sono una precaria 3a fascia GI laureata in scienze dell`Informazione nel 1998. Dato che con la BUONA SCUOLA rimarrò disoccupata pensavo di tentare il concorso 2015 come itp, mi sembra che con la mia laurea io sia abilitata alla classe c31. Ho capito bene? Potrei concorrere? Anche per un eventuale tfa su sostegno? Grazie.

I Presidi sceglieranno anche gli ATA?

Pasquale – vorrei avere delle informazioni a riguardo la riforma della buona scuola. Per quanto riguarda le graduatorie ata 3a fascia per l’ anno scolastico 2015-2016 la chiamata sui posti disponibili verra effettuata sempre da esse oppure ol dirigente scolastico non si basera piu sulle graduatorie’…….

Graduatorie III fascia ATA: la valutazione del diploma di laurea

Serena – Salve,già inserita nella precedente graduatoria di III fascia ata come collaboratore scolastico nel triennio 2011/14 con il titolo di accesso di diploma magistrale, chiedo se è valutabile come altro titolo di studio per la graduatoria del triennio 2014-2017 la laurea conseguita nell’a.s 2011-2012 in riferimento alla domanda di conferma.

Graduatorie III fascia ATA: proroga di contratto oltre il termine delle lezioni

Luigi – Lavoro dal mese di Novembre in una scuola statale come assistente amministrativo(III fascia)su astensione obbligatoria per 104, ogni mese mi viene prorogato il contratto e mi è stato riferito che il mese di giugno il mio contratto terminerà l’8 giugno (termine attivita’ didattiche) o al massimo il 18 giugno nonostante la persona che sostituisco resterà assente per l’intero mese di giugno e forse oltre. Il Dirigente scolastico ha la facoltà di interrompere il mio contratto e di non rinnovarlo nonostante l’assenza della titolare? Quali motivazioni possono addurre? Nel caso non possano fare ciò ,potrei avere qualche riferimento normativo per far valere i miei diritti?

Assegnazione provvisoria: anche chi è coniugato può scegliere di ricongiungersi ai figli o ai genitori

Rossella – L’art. 7 del CCNI sulle UTILIZZAZIONI E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DEL PERSONALE DOCENTE, EDUCATIVO ED A.T.A. PER L’ANNO SCOLASTICO 2015/16 recita:L’assegnazione provvisoria può essere richiesta indifferentemente per uno dei seguenti motivi: – ricongiungimento al coniuge o al convivente, ivi compresi parenti o affini, purché la stabilità della convivenza risulti da certificazione anagrafica; – ricongiungimento ai figli o agli affidati con provvedimento giudiziario; – gravi esigenze di salute del richiedente comprovate da certificazione sanitaria; – ricongiungimento ai genitori. Dai forum di orizzonte scuola si chiarisce che una persona coniugata può chiedere ricongiungimento solo al coniuge. Perchè una persona coniugata non può chiedere assegnazione per ricongiungimento ai genitori ultra 65 o ai figli che risiedono in una provincia diversa da quella del coniuge? Che valore ha l’avverbio indifferentemente?

Supplenze: proroga per esami di maturità se nominati commissari interni

Serena  – Ho una supplenza temporanea di dieci ore, rinnovata di mese in mese da Ottobre 2014, fino a termine lezioni, però oltre agli scrutini avrò anche l’incarico di commissario interno per gli esami di maturità. La scuola può farmi un contratto senza interruzione? Eventualmente qual è il riferimento normativo? La ringrazio sentitamente.

La domanda di ricostruzione della carriera si presenta alla scuola di titolarità

Docente  – in luglio 2014 ho fatto la domanda di ricostruzione carriera presso la scuola superiore di servizio. A settembre sono stata assegnata ad un’altra scuola. In aprile 2015 ho saputo che la scuola alla quale avevo presentato domanda di ricostruzione carriera aveva spedito tutta la mia documentazione, compresa la domanda di ricostruzione carriera alla nuova scuola di titolarità. Non doveva essere la scuola a cui avevo presentato domanda a svolgere l’attività per la ricostruzione di carriera? E’ corretto passare la domanda all’altra scuola senza che io l’abbia chiesto?grazie per la risposta che mi darete

L’anzianità utile all’attribuzione della fascia stipendiale è data dalle sole anzianità utili ai fini giuridici ed economici

Franco – Salve e congratulazioni per il  prezioso aiuto che fornite sul sito di Orizzonte Scuola. Sono un docente di ruolo della scuola media  e chiedo gentilmente il vostro aiuto:  Sono passato in ruolo il giorno 1/09/2012 ho 9 anni di servizio pre-ruolo,avendo cominciato ad insegnare nel 2003 con contratti fino al 30 Giugno). Ho chiesto in Segreteria di inviare la mia documentazione per la ricostruzione di carriera,ma la pratica è tornata indietro ben 2 volte per diversi motivi,ora è stata nuovamente inviata e sono in attesa.Cosa mi  consigliate di fare? Sono confuso,per questo e anche per quanto riguarda il calcolo per stabilire la mia fascia stipendiale , pertanto mi rivolgo a voi nella speranza di avere dei chiarimenti in merito al mio problema. Sul mio cedolino è riportata la scadenza “2021”e percepisco dal 2003 lo stipendio base,in quale gradone stipendiale mi trovo?E soprattutto quando mi sarà riconosciuto? Vi ringrazio infinitamente  e salutandovi rimango in attesa di una vostra risposta.

Fascia stipendiale in godimento dal 1/9/2012 è la 0/8

Docente  – Salve sono un’ insegnante di scuola elementare entrata di ruolo con decorrenza giuridica 01/09/2011 ed economica 01/09/2012. Mi è stata valutata la seguente anzianità: anzianità complessiva preruolo anni 5 mesi 4 giorni 0 anzianità di ruolo anni 1 mesi 0 giorni 0 totale anni 6 mesi 4 giorni 0 Quale trattamento economico mi spetta? Ho firmato il provvedimento il 12/03/2015 ma sul cedolino non ho visto ancora nulla. Potete aiutarmi a capire la mia situazione ? Vi ringrazio per l’attenzione e vi porgo i miei più cordiali saluti.

Servizio pre – ruolo riconosciuto ai soli fini giuridici e progressione della carriera

Assistente Amm.va  – Buongiorno, sono un’assistente amministrativa della provincia di  x, sono entrata in ruolo dal 01/09/2015, volendo procedere alla ricostruzione di carriera volevo porvi questo quesito: come si valutano i servizi riconosciuti a seguito di sentenza?  Mi spiego, quando ero ancora precaria una scuola non mi ha interpellato e venendo a conoscenza del fatto ho proceduto a fare ricorso e mi sono stati riconosciuti l mesi di servizio. Nell’attesa di una risposta, grazie e buon lavoro.

Passaggio di gradone e arretrati

Docente  – Sono un docente di scuola primaria in pensione dal 1° settembre 2012, dovevo scattare nell’ultima fascia stipendiale a dicembre 2012. Per l’effetto del blocco degli scatti l’aumento è stato prorogato al 31 dicembre 2014. Chiedo cortesemente se spetta anche a me una parte degli arretrati per il recupero, come è stato fatto per i docenti in servizio. Nell’attesa di un suo cortese riscontro porgo cordiali saluti.

Supplenze: art 37 e proroga senza interruzioni

Scuola – Una docente in servizio dal 15-09-2014 al 07-06-2015 in qualità di supplente temporanea per h. 18/c: da una prima stesura del calendario sarà impegnata per le operazioni di scrutinio e esami il 09, 12, 25 e 25-06-2015 (giorno della ratifica finale): posso farle una proroga del contratto dall’08-06-2015 al 25-06-2015,  in ottemperanza alla circolare ministeriale di maggio 2009? Grazie.

Graduatorie III FASCIA ATA: la valutazione di più rapporti di lavoro nello stesso periodo

Mauro – Spett.le orizzonte scuola ci scrive un ATA inserito in 3 fascia per il seguente motivo. In seguito della verifica punteggio da parte della scuola del primo incarico, nel valutare il servizio la segreteria mi fa notare che avendo svolto, in un anno scolastico, il servizio di assistente amministrativo presso scuola paritaria per 6 ore settimanali e, in contemporanea ma in giorni diversi, 8 ore settimanali di docente presso scuola statale mi dicono che per quell’anno il punteggio e’ non accettabile, quindi nullo. Vi prego di darmi una risposta in merito per non vedermi decurtare il punteggio. 

Supplenze: proroga per scrutini ed esami

Federica  – da ottobre 2014 mi è stata conferita una supplenza nella classe A033 per sostituzione di un docente in malattia. L’ultima proroga contrattuale mi è stata fatta da aprile fino al termine delle attività didattiche (11/06). Il primo maggio però il docente che sostituivo è andato in pensione. Devono cambiarmi il contratto o quello precedente è valido perchè stipulato prima della pensione del titolare? Seconda domanda: visto che ora il docente è in pensione, per gli scrutini e per gl esami di III media possono comunque farmi un contratto a giorni o dovrebbero fare un contratto fino al 30/06.  Grazie per l’attenzione.

Scrutini e valutazione allievo: Bisogna fare la media dello scritto più quella dell’orale e poi dividere per due, oppure la somma di tutti i voti, scritti e orali, divisi per il numero delle verifiche?

Roberta – In procinto di affrontare gli scrutini, anche quest’anno si pone il solito interrogativo: da quale media partire? Esistono regole precise, inequivocabili e, soprattutto, non contestabili?  Bisogna fare la media dello scritto più quella dell’orale e poi dividere per due, oppure la somma di tutti i voti, scritti e orali, divisi per il numero delle verifiche. ? Grazie?