Pensioni. Quota96 e scatto di anzianità

Tonino - Sono nato nel 1952 e ho 36 anni di servizio. Vorrei sapere se è possibile, come mai non ci sono notizie aggiornate in merito allo scatto 2012 in seguito all"accordo dell’11 giugno 2014 e, data la mia particolare posizione, Quota 96, eventualmente lo scatto mi verrebbe conteggiato nell"assegno della pensione previsto a partire da settembre 2014? Grazie a voi tutti per il grande servizio che svolgete. Continueró a seguirvi.

Ricostruzione della carriera previdenziale e computo periodi

Docente – Buona sera.  Sono nata nel 1953, ho insegnato in un doposcuola comunale nel 1975 per 5 mesi (gestione INPS), poi dal 1976 per 9 anni nelle elementari (supplenze annuali, poi incarichi, poi ruolo – gestione Inpdap) e dal 1985 insegno alle medie come vincitrice di concorso. Sto cercando di far ricostruire la mia storia contributiva ma sembra una cosa molto complicata. Gli anni Inpdap relativi alla scuola elementare infatti non risultano confluiti in INPS. Per poter avere una posizione aggiornata in vista di una non certo immediata pensione dovrà essere effettuato (da chi?) un semplice computo o, come qualcun altro prospetta, serviranno costosissimi ricongiungimenti? Mi aiutate a capire qualcosa? Grazie!

Pensioni: Le novità presenti nel D.L. 90/2014

Docente – A metà settembre di quest’anno compio 66 anni, e pertanto – salvo sorprese – dovrei poter insegnare fino al 31/08/2015. Esiste la possibilità di richiedere la permanenza in servizio oltre quella  data? In caso affermativo qual è la procedura da seguire? Per completezza d’informazione: ho 16,7 anni di contributi di lavoro dipendente versati all’INPS entro l’anno 1991, poi circa 7 anni di gestione separata, mentre da settembre 2002 insegno senza interruzioni in scuole secondarie di 2° grado, con  immissione in ruolo il 01/09/2011 (decorrenza giuridica al 01/09/2010). Attualmente, grazie all’abolizione del gradone 3-8 e al blocco scatti, sono ancora sempre in posizione stipendiale 0. Ringrazio sentitamente per il tempo che vorrete dedicarmi. Distinti saluti.

Ultimi chiarimenti sulle utilizzazioni 2014/15

Anna Maria – Sono in  DOP per la classe di concorso A017 nella provincia di Matera e nello scorso anno scolastico sono stata utilizzata in Puglia in provincia di Bari. Nel compilare la domanda on line di utilizzazione interprovinciale non compare la sezione E riguardante la conferma sulla stessa tipologia di  posto. Come mai? Come faccio a inserire la conferma? Inoltre a pagina 1 del modello nel riquadro della scuola di servizio mi riporta in automatico la dicitura “Dotazione organica provinciale” e non mi consente di inserire la scuola. In attesa di una gentile risposta ringrazio.

Ultime ore per chiedere l’utilizzazione: il caso del perdente posto degli anni precedenti…

Docente: le espongo il mio caso: docente di A051 sono stata dichiarata perdente posto nel 2010 dal Liceo Classico di X,ho prodotto domanda condizionata e non essendoci alcun posto sono finita sulla DOP; nei successivi anni scolastici ho sempre presentato domanda di trasferimento, indicando in prima posizione la scuola di precedente titolarità, e sono stata utilizzata comunque nel medesimo Liceo, perché una collega della stessa classe di concorso ha chiesto il distacco. Per il 2014-2015 ho ottenuto il trasferimento a domanda al Liceo di Y, da me indicato in 5^posizione nella domanda di trasferimento. La cittadina dista però una quarantina di km dal mio domicilio, posso chiedere l’utilizzazione per la scuola di precedente titolarità, in cui so che c’è con certezza un posto, avvalendomi del art 2. comma 1 lettera b del contratto sulle utilizzazioni? Qualcuno mi ha detto solo per quest’anno, in realtà a me leggendo sembrerebbe di capire che la legge mi dia la possibilità di essere utilizzata nella scuola di precedente titolarità per 8 anni a partire dal 2010, anno in cui sono stata dichiarata perdente posto!E’ così? Grazie per la consulenza.

Assegnazione provvisoria e vincolo dei tre anni

Marco – sono un docente che ha avuto un contratto a tempo indeterminato dal 1 settembre 2013, vorrei chiedere l’assegnazione provvisoria in un altra provincia per avvicinamento al genitore che vive da solo e ha 75 anni. Io sono l’unico figlio che la può assistere. volevo sapere se per superare il vincolo triennale, è già questo un requisito o il genitore deve avere obbligatoriamente riconosciuta la legge 104? Grazie e cordiali saluti.

Graduatorie di istituto: la funzione on line mostra tutte le scuole, non solo quelle in cui è presente la tua classe di concorso

Laura - Dovrei inviare il mod B per la provincia di Crotone. Nel compilarlo, inserendo le classi di insegnamento A076 E C520, il sistema mi presente circa 14 scuole della provincia, tra cui anche dei licei. Sono certamente sicure le scuole che mi propone il mod B su istanze on line o conviene cercare da me in quali scuole posso insegnaee le due materie?se così fosse come posso informarmi sulle scuole di Crotone in cui si insegnano le due materie?? Grazie!

Per i DOS tutti i modelli sono da presentare in formato cartaceo

Cristina –sono una docente titolare dos Milano che vorrebbe chiedere l’assegnazione provvisoria presso la provincia di residenza del proprio coniuge cioè Catania.  Ho fatto la domanda on line, ma ho letto ieri che forse la devo fare ancora cartacea. Mi puoi dare chiarimenti in merito? Eventualmente fosse cartacea,  devo annullare quella on line che ho già inviato?  Grazie in anticipo.

Graduatorie di istituto provincia di Cagliari

Angela – Gent.mi, sto per compilare la domanda per le graduatorie di istituto per la provincia di Cagliari, nella pagina Miur quando indico la provincia di mio interesse appare l’elenco delle scuole che posso indicare, tra queste appaiono anche scuole che si trovano in città che un tempo erano in provincia di Cagliari ma che con le nuove province non lo sono più, cosa devo fare? Devo far fede al fatto che si trovano nell’elenco e quindi posso sceglierle?

Assegnazione provvisoria: il docente che chiede anche altre classi di concorso quale modello deve compilare?

Laura –  Sono dell’A050 e devo fare domanda di assegnazione provvisoria in altra provincia. Nel modulo on line non trovo tra le classi di concorso l’A043, lettere nella scuola media, per cui intendo provare a chiedere l’assegnazione, oltre che naturalmente per la mia classe di concorso. Come fare? Grazie.

Possibile graduatoria ad esaurimento in una provincia e graduatorie di istituto in un’altra

Assistente Amministrativo Lucia – Gentile Lalla la prego di aiutarmi in questo quesito:sono un A.A. alle prese con le G.I. 3 fascia, un aspirante inclusa nella GAE della provincia di Rimini ha fatto richiesta nella ns scuola prov. FORLI – CESENA per l’inserimento di tedesco 3 fascia di istituto.

Utilizzazione docenti di ruolo: per richiederla bisogna avere i requisiti

Rosa – sono una docente di Discipline giuridiche ed economiche, non sono perdente posto,ma lavorando lontano dal comune di residenza vorrei fare la domanda per l’utilizzazione. Dopo aver completato la compilazione su istanze on line il sistema non mi permette di inviarla in quantodovrei inserire almeno un’altra classe di concorso, oltre alla A019 per la quale sono abilitata. Come posso ovviare a questo problema dal momento che per chi è laureato in Giurisprudenza non esistono altre classi di

concorso? Grazie

Punteggio per le utilizzazioni: è quello dei trasferimenti?

Teresa – vorrei sapere se il punteggio della mobilità coincide con il punteggio dell’utilizzazione, con l’aggiunta del punteggio del servizio dell’anno in corso. Perchè se così fosse è facile da calcolare. Ho letto le varie guide e ho visto che il punteggio potrebbe calcolarlo anche la scuola di servizio, siccome io sono stata in assegnazione provvisoria nell’ultimo anno dovrei chiedere a loro? Grazie mille per la consulenza!

Ricongiunzione onerosa. Chiarimenti

Antonio Domenico – sono un docente di ruolo dal 01.09.2008 e l’altro ieri ho ricevuto dall’INPS l’atto riguardante la mia ricongiunzione per 5 anni e 8 mesi di periodi lavorativi INPS, svolti nell’industria privata, in mobilità e disoccupazione, per ca. 3600 euro. Mi pare di aver capito che con la legge n.122 del 30 luglio 2010 si è modificata parte della legge n.29 del 7 febbraio 1979 riguardante la ricongiunzione e che a partire dal 1 luglio 2010 è sempre onerosa mentre prima poteva non esserlo. Io ho prodotto la domanda di ricongiunzione il 24 marzo 2010 e cioè PRIMA che entrasse in vigore la nuova legge: è giusto che sia applicata al mio caso? Grazie anticipate.