Il docente neo-immesso su posto comune potrà chiedere trasferimento anche per posto di sostegno

Giusy – Sono entrata in ruolo l’anno scorso in fase 0 su posto comune- primaria. Nel frattempo ho conseguito l’abilitazione su sostegno e volevo sapere se già quest’anno (in fase D) posso produrre domanda di trasferimento interprovinciale ma non su posto comune, bensì su sostegno. Se sì sono soggetta anche al vincolo quinquennale? Grazie per l’attenzione

Valutazione punteggio laurea in Scienze della Formazione Primaria

Cinzia  – mi ha contattata la segreteria della scuola primaria nella quale presto servizio a tempo indeterminato. L’ufficio ha dei dubbi relativamente all’attribuzione del mio punteggio. Io ho conseguito la laurea quadriennale in Scienze della Formazione Primaria (vecchio ordinamento) nel 2012. Mi sono poi iscritta all’anno integrativo per conseguire anche il secondo indirizzo (laurea in Scienze della Formazione Primaria – indirizzo Infanzia) sostenendo altri esami, frequentando altri laboratori e discutendo una seconda tesi nel 2013. La segreteria é in dubbio se attribuire punteggio  per una o due lauree. Gradirei avere il vostro parere. Ringrazio e saluto cordialmente.

Trasferimento interprovinciale per docente assunto entro l’a.s. 2014/15: titolarità su scuola nel 1° ambito richiesto, tra tutte le scuole dell’ambito

Nicole – Sono una docente in ruolo dal 2012, ho presentato domanda di mobilità provinciale e vorrei presentare anche la domanda di mobilità interprovinciale solo per un ambito territoriale e per una sola scuola. Se non dovessi esser soddisfatta nella mia richiesta viene considerata la domanda di mobilità provinciale o posso essere assegnata ad altre scuole dell’ambito territoriale scelto ? Certa della vostra risposta, vi ringrazio .

Domanda di revoca : non serve per modificare la domanda di trasferimento, ma per annullarla

Maria – Avrei bisogno di una consulenza in merito alla domanda di revoca di trasferimento della fase A. Sono stata assunta in fase 0 sul sostegno il 1-9-2015. Ho indicato nella domanda di trasferimento, con scadenza 23 aprile 2016, le 15 scuole di preferenza, ma, non avendo avuto il coraggio di cambiare l’ordine delle preferenze per timore che si impallasse il sistema, mi trovo ora pentita per la scelta della prima sede. Posso eventualmente ricorrere alla domanda di revoca (la cui scadenza mi sembra sia il 30 maggio 2016 per la scuola secondaria di II grado) al fine di indicare una prima sede diversa da quella già inoltrata?  Grazie per la cortese risposta.

Anni di ruolo e di altro ruolo scuola infanzia e primaria. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Buon giorno, Con la presente sottoponiamo alla Vs. spettabile redazione i seguenti quesiti: 1) Ai fini della graduatoria interna d’istituto come viene considerata nel presente anno scolastico una Docente di ruolo scuola materna Collocata fuori ruolo e/o utilizzazione temporanea in altri compiti per accertati motivi di salute? 2) Docente di scuola primaria: Immissione in ruolo scuola dell’infanzia dall’anno 1992/93 all’anno 1996/1997. Dall’anno 1997 all’anno 2000/2001 passaggio alla scuola primaria. Dall’anno 2001/2002 all’anno 2007/2008 passaggio alla scuola dell’infanzia. Dall’anno 2008/2009 passaggio alla scuola primaria a tutt’oggi come si valuta il servizio nel ruolo di appartenenza? E’ giusto valutare i 7 anni della primaria e precisamente dal 2008/2009 fino al 31/08/2015 7 anni x6 punti. I restanti anni sommando gli anni dell’infanzia – primaria – infanzia x 3 punti? Confidando in una vs. celere risposta, ringraziamo per la cortese attenzione prestata. La segreteria Ufficio Personale.

Graduatoria interna docenti e ATA. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Gent. redazione, la nostra scuola ha individuato come soprannumerario un docente di sostegno il quale ci ha fatto ricorso in quanto secondo lui andava individuata la collega beneficiaria della L104 che per l’a.s. 2016/2017 ha prodotto domanda di mobilità volontaria per il comune di residenza dell’assistito, in quanto pur beneficiando dell’esclusione ai sensi del comma 2 lett. a) art. 13 CCNI mobilità per l’a.s. 2016/2017 è arrivata nel nostro istituto per trasferimento in questo anno scolastico e quindi va comunque considerata ultima in graduatoria. Si chiede inoltre se nella formulazione della graduatoria interna ATA il servizio militare viene considerato. Ringraziando per la preziosa consulenza porgiamo cordiali saluti.

Mobilità interprovinciale : per scuole di grado diverso da quello di titolarità si deve chiedere passaggio di ruolo

Ilaria – Sono docente di ruolo in una scuola Secondaria I grado. Per il prossimo anno scolastico ho intenzione di chiedere trasferimento interprovinciale. Sono abilitata anche per le scuole Secondarie II grado. Nella domanda, in cui posso specificare 15 scuole nel primo ambito territoriale richiesto, posso inserire sia secondarie di primo che di secondo grado? Grazie per l’attenzione.

Docente soprannumeraria : la domanda condizionata può essere annullata se si ricostituisce la cattedra, ma non quella di passaggio ruolo

Silvia – Sono un’ insegnante presso la scuola dell’infanzia. Dopo essere stata individuata come perdente posto, ho fatto, entro i 5 giorni, la domanda di trasferimento condizionata e anche la domanda di passaggio di ruolo. Vorrei sapere se la domanda di passaggio di ruolo decade qualora non risultassi più soprannumeraria in sede di costituzione definitiva degli organici.

Il docente che ha ottenuto passaggio di ruolo deve aspettare un anno per poterlo chiedere di nuovo: è necessario superare l’anno di prova

Rosy – Sono una docente che è entrata di ruolo a settembre del 2011 nella scuola Primaria  e che ha ottenuto il passaggio di ruolo in maggio 2015 nella scuola dell’Infanzia. Visto le tante novità della legge 107 “Buona Scuola”, come quella di rifarmi l’anno di formazione nel correntte anno scolastico, come una neo assunta, chiedo se posso fare la domanda di passaggio di ruolo per la scuola Primaria dal 9 maggio  e la domanda di trasferimento interprovinciale. Aspetto con ansia una risposta chiara perché in nessuna nota online o sindacale viene data. Grazie in anticipo

Passaggio di ruolo e ultima arrivata nella scuola

Scuola – Gent.mi, un quesito: docente infanzia titolare presso questo Istituto dal 01/09/2015 ha ottenuto passaggio di ruolo sempre su questo Istituto sulla scuola elementare. Domanda: nella graduatoria interna risulta ultima indipendentemente dal punteggio (perché il passaggio di ruolo è a domanda volontaria) oppure viene graduata come gli altri in base al suo punteggio dato che è rimasta nell’organico dello stesso Istituto (anche se il ruolo è diverso)? Si ringrazia per la collaborazione.

Graduatorie III FASCIA ATA: i titoli culturali che danno punteggio per Collaboratore scolastico

Vorrei sottoporre una domanda. Per quanto riguarda la graduatoria di circolo ed istituto personale Ata terza fascia , per collaboratore scolastico, oltre al titolo di accesso del diploma cosa si può aggiungere, la patente europea la conteggiano se si quanto punti e poi quali altri titoli. È vero che anche la qualifica di educatore di infanzia . Comunque io ho la patente europea è per cs non me l hanno inserita .. aspetto notizie ..

Punteggio continuità : per scuola titolarità e comune titolarità, non sono cumulabili per lo stesso anno scolastico

Maria – Dall’anno scolastico 1996/97  insegno come Docente a tempo indeterminato nella stessa Scuola  Primaria. Dovendo completare la domanda per la graduatoria  d’istituto,ho qualche perplessità su come valutare il punteggio di continuità . Mi è stato consigliato di procedere in questo modo: 2 punti per i primi 5 anni (2 x 5 =10)  e 3 punti per i restanti 14 anni (3×14=42), per un totale di 52 punti. Ho diritto anche al punteggio previsto nella lettera C0,ossia 1 punto per ogni anno di servizio? Grazie mille.

Mobilità per docente assunta in fase C da GaE: sarà su tutti gli ambiti territoriali a livello nazionale

Maddalena  – Sono una docente della cl. A025, immessa in ruolo il 1 dicembre 2015 in Organico Potenziato, fase C (da GaE), in una provincia diversa da quella di residenza. Leggo costantemente tutti gli aggiornamenti che pubblicate su OS riguardo alla mobilità, ma non ho ben chiaro se (nella fattispecie riguardo alla mia situazione), potrò chiedere assegnazione in ambiti territoriali della mia provincia di residenza oppure dovrò limitare le mie richieste alla provincia di immissione in ruolo. Grazie mille per l’attenzione che vorrete accordarmi. Saluti

Assegnazione provvisoria su posto di sostegno: non si può chiedere nella scuola di titolarità

Caterina – Sono un insegnante di sostegno scuola primaria e ho presentato per l’anno prossimo il trasferimento sulla comune, sempre scuola primaria. Vorrei sapere, ottenendo il trasferimento sulla comune (quindi essere ultima in graduatoria con assegnazione sicuramente di un plesso disagiato) successivamente posso chiedere anche l’assegnazione provvisoria sul sostegno nello stesso istituto di titolarità? Manterrei la continuità sui casi che attualmente seguo? E infine, da quanto tempo bisogna avere la residenza nel comune dove si vuole chiedere l’assegnazione provvisoria? Grazie

Docente neo-immesso in Fase A: partecipa alla mobilità provinciale su scuola e interprovinciale su ambito territoriale

S.A. – Sono neoassunta in ruolo (fase 0) in provincia X. Sono però  intenzionata ad andare in un’altra provincia Y. Quindi devo produrre due domande:   prima di trasferimento nella provincia X (fase A), poi  quella interprovinciale (fase D). Ma mentre nella provincia sono titolare su  scuola, se viene accolta la domanda interprovinciale sono titolare su  ambito? Oppure vale il fatto che nel primo ambito scelto si possono  indicare le scuole, non perdendo in questo caso la titolarità su scuola? Cosa implica la titolarità su ambito rispetto a quella su scuola?  Grazie

Personale ATA e graduatoria interna. Com’è considerato il personale trasferito a domanda condizionata?

Scuola – Un’Assistente Amm.va  di ruolo  che nell’anno scolastico 2014/15 è stata dichiarata perdente posto e trasferita nell’anno scolastico 2015/16 in altra scuola a domanda condizionata, quest’anno presenta regolare domanda per rientrare nella scuola di ex titolarità, pertanto ha diritto ad entrare nella graduatoria interna nell’attuale  scuola di servizio secondo il suo punteggio o va inserita sempre in coda alla graduatoria come i trasferiti a domanda volontaria nell’A.S. in corso? In caso di contrazione dell’Organico quindi, sarà l’interessata la perdente posto o si valuta in base al punteggio? Grazie per l’attenzione .

Lettera D delle Esigenze di famiglia. Il punteggio si attribuisce a determinate condizioni

Maria Carmela – Sono un insegnante immessa in ruolo nella fase B delle assunzioni, dovendo partecipare alla mobilità straordinaria interprovinciale ( fase C) ed essendo figlia referente unica di genitore disabile (L.104 art.e c.3) mi chiedo se ho diritto ai 6 punti di cui alla tabella esigenze di famiglia lettera D, pur non avendo alcun diritto di precedenza. Certa di un Vs. sollecito riscontro porgo cordiali saluti.

Servizio svolto nelle scuole paritarie comunali o elementari non statali

Scuola  – Si chiede, cortesemente, se il servizio prestato presso una scuola materna comunale paritaria è da ritenersi valido ai fini della ricostruzione di carriera di una docente di scuola primaria. Considerati i nuovi termini per l’elaborazione dei decreti di ricostruzione, si chiede una cortese risposta. Ringraziando per la consueta preziosa collaborazione, si porgono distinti saluti

Pensione nel 2017 – con decorrenza 1/9

Carla  – Buongiorno. Sono una insegnante.La mia  situazione è la seguente: Nata il 22/10/1953. Contributi riscattati e maturati al 31/08/2016 = 40 anni 8 mesi e 11 giorni. Richiedo se al 31/12/2017 sono in possesso dei requisiti per andare in pensione alla data del 01/09/2017. In attesa di un riscontro, porgo cordiali saluti.