Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie: nelle disponibilità pubblicate dagli Uffici scolastici le classi di concorso vengono individuate con doppio codice

M.B. –  Oggi l’USP della mia provincia ha pubblicato le disponibilità per le assegnazioni provvisorie e le utilizzazioni. E’ possibile sapere perché ci sono due colonne con due classi di concorso differenti denominate C.C (suppongo classe di concorso) e N.C.C. (cos’è quest’ultima?). A quale colonna faccio riferimento? Grazie in anticipo

Non è possibile svolgere una supplenza per assistente amministrativo e contemporaneamente per collaboratore scolastico. Chiarimenti per la scuola

Scuola –  vorrei porle il seguente quesito. Un candidato inserito in graduatoria di 3^ fascia personale ATA, sia come assistente e sia come collaboratore scolastico, avendo quest’anno  ottenuto un contratto annuale per 12 ore come assistente amministrativo  e un altro contratto di 6 ore come collaboratore scolastico presso una  scuola paritaria, con il prossimo aggiornamento previsto per il 2017,  come si dovrà valutare il servizio svolto?  Grazie.

Graduatorie III fascia ATA: è possibile il cambio provincia al termine della validità delle graduatorie

 

Mary – Buongiorno. Il mio quesito è il seguente: un assistente amm.vo inserito in III fascia in una determinata provincia, che ha maturato 24 mesi di servizio , puo’ presentare domanda di inserimento in I fascia esclusivamente nella provincia prescelta o può ‘ cambiare? Nel caso volesse cambiare provincia, può reinserirsi in III fascia altrove, anche se ha maturato i 24 mesi?Ringrazio anticipatamente per la cortese risposta.

Immissioni in ruolo 2015 sono definitive, esiti inserimenti in GaE abilitati TFA/PAS non riguardano docenti già di ruolo

Giacomo – Vi scrivo a nome di numerosi insegnanti toscani entrati in ruolo a dicembre 2015 grazie al piano di straordinario di assunzioni della Buona Scuola, che guardano con crescente preoccupazione all’esito dei ricorsi da voi patrocinati per l’inserimento in GAE di tutti gli abilitati, le cui pronunce si attendono entro dicembre.

ATA: come diventare collaboratore scolastico

Carmela – Buongiorno, volevo sapere un’ informazione se è possibile. Siccome l’anno scorso mi sono iscritta su istanze online e solo mesi fa ho lasciato la delega in segreteria, volevo sapere se è come fare la domanda per collaboratrice scolastica e a chi rivolgermi. Purtroppo abito in un paese dove se si chiede una semplice spiegazione, nessuno sa niente. Non so a chi rivolgermi se non a voi. Grazie mille in anticipo.

Assegnazione provvisoria in altra classe di concorso: si può ottenere solo se non vi sono disponibilità per la classe di concorso di titolarità

Francesco – Ho un dubbio circa la procedura di assegnazione provvisoria: supponiamo che ci siano due titolari sulla classe di concorso A038, docente X con 13 punti e docente Y con 12. Avendo l’abilitazione, entrambi hanno fatto richiesta di AP anche sulla A049. Il docente X ha espresso come prime preferenze territoriali scuole sulla A049 e come ultima preferenza quella sintetica per il comune, mentre il docente Y ha espresso semplicemente preferenza  sintetica sul comune. Nel comune c’è una sola scuola disponibile per la A038, mentre molte per la A049 (tra l’altro non ci sono titolari sulla A049 richiedenti AP nel comune). A chi viene assegnata la sede con la A038 e a chi una tra quelle sulla A049? Grazie mille.

Graduatorie ATA: chiariamo la corretta valutazione del Servizio Civile

Katia – Salve, vorrei chiedere cortesemente una consulenza in merito alla valutazione del Servizio Civile Nazionale per la graduatoria del personale A.T.A. Infatti, ci sono molti pareri discordanti sul web. Il Servizio Civile Nazionale è a tutti gli effetti un anno di servizio prestato alle dirette dipendenze delle amministrazioni statali, quindi a rigor di logica dovrebbe essere valido. Potreste darmi una risposta certa? Io lo inizierò quest’anno e finirò a ottobre 2017, potrei anche inserirlo nell’aggiornamento delle graduatorie che dovrebbe essere, appunto, nel 2017. Grazie mille

Graduatorie III FASCIA ATA: si potranno inserire nuovi candidati solo se previsto dal bando

 

Francesca – Salve, nel Luglio 2005 ho presentato domanda per l’ inserimento nella graduatorie di circolo III fascia per personale ATA con la qualifica di assistente tecnico ed assistente amministrativo. Circa un paio di mesi fa ho saputo, tramite dei conoscenti, che nel 2014 bisognava presentare domanda di aggiornamento per la propria posizione. Io naturalmente non ho ricevuto alcuna comunicazione da nessuno e non sono stata messa al corrente della necessità di effettuare questo aggiornamento. Sono andata a verificare sul sito la mia attuale posizione e per l’ anno 2014/2015 risulta essere 0 mentre per l’ anno 2015/2016 mi viene detto che il codice fiscale inserito non è presente nel sistema. Vorrei sapere da voi se, con il prossimo aggiornamento previsto per il 2017, potrò presentare domanda per essere reinserita in graduatoria o se ormai non si può fare più nulla. Grazie. Cordiali saluti.

Mobilità professionale e anno di prova: interessa solo i passaggi di ruolo e non i passaggi di cattedra

Simona – Quest’anno  ho ottenuto il passaggio di cattedra da A022 (discipline plastiche) ad A025 ( storia dell’arte). Seguendo alcune risposte su Orizzonte Scuola mi è parso di intendere che non devo fare nessun anno di prova, ma ho pareri discordanti da altre fonti che ritengono ancora dubbia e irrisolta la questione, dato che il passaggio è avvenuto con la legge 107. Potreste chiarirmi definitivamente il dubbio? Grazie mille.

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie su sostegno: chiarimenti sulla sequenza operativa

G.S. –  Volevo sapere  se un docente titolare di sostegno nella scuola di II grado, che chiede assegnazione provvisoria provinciale su sostegno nel comune viciniore al comune di ricongiungimento, ha la precedenza sul docente titolare di posto comune che chiede utilizzazione su sostegno nella scuola di precedente titolarità, ubicata nel suddetto comune viciniore? Ringrazio infinitamente per la risposta.  Cordiali saluti

Assegnazione provvisoria in altro ordine di istruzione: prevale il movimento che riguarda la classe di concorso di titolarità

Filomena – Ho appena appreso di aver ottenuto l’assegnazione provvisoria nella scuola secondaria di primo grado per la mia classe di concorso, ma ho ottenuto anche l’assegnazione provvisoria nella scuola dell’infanzia, dove ho preso servizio tre giorni fa. Nell’ordine delle preferenze, avevo indicato prima la secondaria e poi l’infanzia. Potrei rinunciare alla prima?

La malattia del figlio sospende la fruizione del congedo parentale in godimento

Amalia –  Salve, sono Amalia, ho un bimbo di 6 mesi e vorrei usufruire del congedo parentale, vorrei un chiarimento riguardo alla retribuzione e alle modalità di come del congedo e della malattia del bimbo.1) il primo mese è retribuito al 100% mentre i restanti  5 al 30%, giusto?2) se durante il congedo il bimbo si ammala o deve sottoporsi a visite di controllo, vaccini, posso interrompere il congedo ed usufruire del certificato medico relativo alla malattia di quei giorni e  poi richiedere il congedo? grazie per la vostra tempestività e chiarezza di sempre! buon lavoro.

Chi ha conseguito il dottorato di ricerca può richiedere aspettativa per assegno di ricerca

Scuola – sono un’assistente amministrativo, desidero gentilmente sapere se è possibile concedere l’aspettativa per assegno di ricerca ai sensi dell’art. 22 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, ad una docente che ha già conseguito un dottorato di ricerca di tre anni dal 2009 al 2011. Ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

Assegnazione provvisoria e comune di ricongiungimento: chiarimenti sull’ordine delle preferenze

Michela – Ho presentato domanda di assegnazione provvisoria usufruendo della possibilità concessa per insegnanti di sostegno senza titolo. Ho un figlio minore  residente in comune dove non ci sono istituti dove io posso insegnare. Ho scelto solo scuole analitiche in comuni diversi senza indicare i comuni sintetici, mi chiedo se mi verrà invalidata la domanda. Grazie per la risposta.

Utilizzazione interprovinciale: per chiederla è necessario appartenere a classe di concorso in esubero provinciale

Adriana – Sono un’insegnante di Scienze Motorie e Sportive titolare in un istituto di scuola secondaria superiore. Sono in possesso di un diploma polivalente per alunni diversamente abili e ho insegnato sostegno per circa 13 anni. Vorrei sapere se è possibile chiedere l’utilizzazione per un anno su posti di sostegno in un’altra provincia. La ringrazio anticipatamente per la sua attenzione. Cordiali saluti