Passaggio di ruolo e anno di formazione

Elisabetta – Gent.ma Lalla sono una docente in servizio presso la provincia di Bologna. Ho un dubbio che spero lei riesca a sciogliere. Sono entrata in ruolo alla scuola dell’infanzia nel 2009. durante l’anno di formazione ho frequentato di presenza a Bologna ed on line (piattaforma Indire) i corsi obbligatori dopodichè ho presentato la relazione finale con conseguente discussione davanti al comitato di valutazione. nel 2011 ho chiesto ed ottenuto il trasferimento alla scuola secondaria di primo grado.

All’inizio dell’anno scolastico dalla segreteria dell’IC dove lavoro mi hanno comunicato che dovevo frequentare i corsi di cui sopra. Dopo aver cercato di far capire loro che ho già fatto tutto se ne sono usciti dicendo che comunque sono obbligata a presentare la relazione finale, mi hanno affidato non 1 tutor bensì due dato che mi divido tra due istituti diversi e di conseguenza dovrò discutere di nuovo la tesina davanti al comitato di valutazione.

Ora chiedo è normale tutto ciò? Hanno ragione loro a dire che devo rifare tutto o ragione io che sono obbligata solo ai 180 giorni di formazione?

Dalla segreteria mi hanno comunicato che si sono informati presso l’ USP di Bologna. Francamente non so più cosa pensare. può darmi cortesemente delucidazioni in merito.grazie

Lalla – gent.ma Elisabetta, ti confermo che non sei assolutamente obbligata a seguire il corso di formazione. La nota del 29 febbraio 2008 è chiara in questo senso: "

Va infine ribadito che l’anno di formazione va effettuato una sola volta nel corso della carriera"

Quindi sicuramente niente corso, anche perchè è un costo (inutile in questo caso) per l’amministrazione.

Per quanto riguarda gli altri elementi, c’è molta confusione. Ti invito a leggere questa risposta, in cui è contenuto proprio un parere dell’USR Emilia.

Posted on by nella categoria Anno di prova neo immessi in ruolo
Versione stampabile
ads ads