Convocazione con PEC in bianco

Gennaro – Gent.ma Lalla, ti pongo il seguente quesito: Questa mattina a mezzo posta certificata, una scuola della provincia di Napoli, mi invia una presunta convocazione dove però non è riportato nessun dato utile riguardante la convocazione. Tutti gli spazi della convocazione sono in bianco, l’unica cosa che mi ha permesso di risalire alla scuola sono stati il codice meccanografico ed il numero telefonico. Non è riportato nemmeno il giorno della convocazione necessario, a mio avviso, per poter richiedere ore di permesso alla scuola statale dove attualmente lavoro per poter essere presente! Io ho inviato un fax in cui ho fatto notare che secondo me la convocazione è daconsiderarsi nulla nella forma e nella sostanza non risultando conforme alla normativa vigente in tema di convocazioni dei supplenti (anche da salvaprecari). Domani cercherò di saperne di più telefonando, ma secondo Te è legale un tipo di convocazione in cui non è riportato nessun dato per me utile a valutare la proposta di supplenza? Secondo Te è sbagliato inviare per conoscenza al CSA copia di questa convocazione per far conoscere come lavorano certe segreterie? Ti ringrazio.

Lalla – gent.mo Gennaro, la comunicazione relativa alla proposta di assunzione deve contenere:
– i dati essenziali relativi alla supplenza e cioè la data di inizio, la durata, l’orario complessivo settimanale, distinto con i singoli giorni di impegno;
– il termine del giorno e l’ora in cui tassativamente deve avvenire la convocazione o pervenire il riscontro;
– le indicazioni di tutti i tramiti idonei a poter contattare la scuola da parte degli aspiranti

Nel caso di comunicazione multipla diretta a più aspiranti tale comunicazione deve inoltre contenere:
– l’ordine di graduatoria in cui ciascuno si colloca rispetto agli altri contestualmente convocati;
– la data in cui sarà assegnata la supplenza di modo che trascorse 24 ore da tale termine tutti gli aspiranti che avevano riscontrato positivamente l’offerta e non siano risultati assegnatari della supplenza possano considerarsi sciolti da ogni vincolo di accettazione [dm n. 62/11 art. 11]

Se non ci sono questi dati, o almeno quelli essenziali per qualificare la supplenza, essa può essere considerata nulla.

Non so quanto potrebbe incidere far conoscere il modo di lavorare di questa segreteria al CSA, ossia non ritengo possano fare qualcosa (corsi di formazione e/o informazione). Purtroppo la gestione delle supplenze è materia non semplice, e non tutte le segreterie sono aggiornate sulla normativa.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads