Attribuzione permesso breve

Ylenia – Buongiorno. Sono docente di sostegno a T.I. presso la scuola media "Simoni" di Albaredo d’Adige – VR. Oggi ho fatto richiesta alla Dirigente di un permesso breve (corrispondente alla metà delle ore) per un venerdì per partire in treno e prendere parte ad una riunione fuori città. La Dirigente mi ha negato il permesso sostenendo che è la terza volta che chiedo il permesso breve per il venerdì. Sostiene che le motivazioni non sono abbastanza valide per avere sempre il venerdì. Afferma che al primo posto ci sarebbero le esigenze degli alunni (uso il condizionale perchè sappiamo bene come si definiscono gli orari). E’ di venerdì che io ho la necessità di partire. Non posso chiedere che il venerdì! Potrei conoscere la normativa in materia? Vi ringrazio per l’attenzione e invio cordiali saluti.

Lalla – gent.ma Ylenia, la normativa è contenuta nell’art. 15 del CCNL 2006 2009:

"Compatibilmente con le esigenze di servizio, al dipendente con contratto a tempo indeterminato e al personale con contratto a tempo determinato, sono attribuiti, per esigenze personali e a domanda, brevi permessi di durata non superiore alla metà dell’orario giornaliero individuale di servizio e, comunque, per il personale docente fino ad un massimo di due ore. Per il personale docente i permessi brevi si riferiscono ad unità minime che siano orarie di lezione"

Due gli aspetti da considerare in questa norma:

1) i permessi brevi sono "attribuiti" e non "concessi" dal DS. Su questo ci sono anche delle sentenze Permessi retribuiti, nessuna discrezionalità da parte del Preside

2) la discrezionalità del dirigente nel valutare le "le esigenze di servizio". Ti faccio qualche es. per aiutarti nella valutazione: sapevi già all’inizio dell’anno scolastico che avresti voluto/dovuto seguire questo corso e quindi hai richiesto un orario tale da poter essere agevolata? o si è trattato di un impegno sopravvenuto? quante sarebbero le ore restanti da fruire? quali iniziative potrebbero essere messe in atto per venire incontro alle esigenze degli alunni?

Spero di averti fornito, oltre alla normativa, anche degli spunti di riflessione.

Posted on by nella categoria Assenze
Versione stampabile
ads ads