Sblocco posti per gli accantonati o per i docenti già a pettine?

Teresa – gent. Lalla, in merito all’art. circa lo sblocco dei posti accantonati, ti chiedo se lo sblocco significherà assegnare i posti a coloro che si sono visti accantonare il posto oppure tutti i ricorsi andranno persi e i posti andranno a coloro che erano inseriti in graduatoria, senza essere stati messi prima in coda e poi a pettine?

Sono una degli "accantonati" e ho anche già avviato la pratica presso il giudice del lavoro, con il quale c’è stata già una prima udienza. (ex art. 700 del Cpc). Poichè da queste decisioni dipende molta della nostra vita futura (figli, trasferimenti, ecc ecc) è possibile prevedere dei tempi? Precaria "accantonata"

Lalla – gent.ma Teresa, come specificato nell’articolo Immissioni in ruolo: sbloccare i 3000 posti accantonati entro febbraio 2012 non siamo in presenza di una normativa da applicare, ma di una richiesta dell’On. Garagnani (PDL) affinchè la questione pettine /coda sia risolta dal parlamento e non nelle aule dei tribunali.

Che valore ha un’interrogazione parlamentare? Da nulla a tutto. Ne vengono presentate giornalmente su tutti gli argomenti, poi alcune hanno un seguito, altre no.

In questo caso particolare la richiesta è di assegnare i posti non agli accantonati, ma di scorrere le graduatorie ad esaurimento del 2010 escludendo gli inserimenti a pettine disposti dal commissario ad acta in seguito alla sentenza della Corte Costituzionale.

Intanto il tuo ricorso va avanti, l’interrogazione parlamentare non pregiudica il suo iter.

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads