Conseguire un titolo di sostegno che potrebbe non avere valore?

Susanna – Gentilissima Lalla, desideravo, laureata in sfp nel 2009, iscrivermi al corso di abilitazione per il sostegno (50 crediti) presso l’Università di Udine, che ha predisposto il corso avvertendo che potrebbe non avere valore abilitante:

"In considerazione dell’attuale situazione di transitorietà e di relativa indeterminatezza del quadro normativo ministeriale, esiste la possibilità che una nuova disposizione ministeriale possa impedire la prosecuzione del corso a ordinamento previgente (o tolga valore abilitante al titolo) per dare avvio fattivo al nuovo corso abilitante per il sostegno (ai sensi del .M. 249/2010). La Facoltà (in sinergia con la Segreteria degli Studenti) avrà cura di aggiornare costantemente gli iscritti in merito ad eventuali nuove indicazioni ministeriali che venissero emanate nel prossimo periodo.

Sono molto indecisa sul da farsi in quanto non vorrei trovarmi con un corso "inutile" ( con frequenza obbligatoria e a 60 km dal mio luogo di lavoro ecc…) ai fini dell’iscrizione alle graduatorie di sostegno (eventualmente
con riserva?) grazie mille

Lalla – gent.ma Susanna, l’università ha assunto un atteggiamento onesto e trasparente. Purtroppo nessuno può dirti cosa accadrà in merito, il bello di quest’anno accademico 2011/12 è che ci sono tante situazioni pendenti (dovevano cominciare le lauree magistrali, i corsi TFA, c’è chi intanto si è iscritto ad un master, chi ad un corso di sostegno). Questo perchè il ministero, indipendentemente da chi ne è a capo, vive senza organizzazione.

A me non sembra che il corso di sostegno sia imminente (prima sarà avviato il TFA e già su questo ci sono notevoli problemi), ma nessuno può dartene certezza.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads