Nessuna chiamata per supplenze. Cosa fare?

Eva – Gentile Lalla, ti scrivo con la speranza che tu mi risponda dandomi un parere sicuramente più consapevole ed esperto del mio.Quest’anno mi sono inserita in graduatoria d’istituto per la prima volta in quanto neo-laureata. Per ora non ho ricevuto nessuna nomina a supplenza quindi, in preda allo sconforto, ti chiedo: con 25 punti in graduatoria, (e posizione oscillante tra la 28esima e la 100esima seconda dell’istituto ho qualche speranza di fare supplenze prima o poi? O è meglio che mi dia all’ippica?

Lalla – gent.ma Eva, sono stata un po’ indecisa sulla risposta da darti. In prima istanza mi ha fatto arrabbiare che una neo laureata sia disperata a pochi mesi dalla laurea, poi naturalmente non conosco la tua condizione personale per cui mi astengo da ogni giudizio. Posso però darti un suggerimento: invia delle domande di messa a disposizione anche alle scuole che non hai indicato nel modello B. Puoi scegliere anche scuole di province diverse da quella in cui sei iscritta nelle GI, se sei disposta a spostarti. (l’unica avvertenza è che in un anno scolastico si può far valutare il servizio svolto solo in un’unica provincia).

In questa risposta trovi un esempio di modello di domanda di messa a disposizione.

Nel frattempo non trascurare di studiare in vista delle selezioni per accedere al TFA (Tirocinio Formativo Attivo, con cui si consegue l’abilitazione) perchè la concorrenza è spietata

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads