Congedo matrimoniale e assunzione a tempo indeterminato

Cristina – Gentile Lalla, sono seconda nella graduatoria ad esaurimento per la classe di concorso A445 di Lecco e spero, quindi, di venire immessa in ruolo per il prossimo anno scolastico. La mia situazione è questa: il 31 agosto 2012 mi sposo e dal 1 al 14 settembre sarò in viaggio di nozze (periodo ottimale per la scuola privata dove attualmente lavoro con contratto a tempo indeterminato). Come posso gestire l’eventuale chiamata per l’immissione in ruolo e l’assenza fino al 14 settembre? Il fatto di non presentarmi a scuola potrebbe causarmi problemi o è sufficiente che io faccia pervenire un certificato di matrimonio? E quale sarebbe l’eventuale tempistica da rispettare? Vorrei capire se posso stare tranquilla o se è meglio che cambi la data del matrimonio (cosa che potrei ancora fare). Grazie

Lalla – gent.ma Cristina, io modificherei la data del matrimonio. La circostanza che tu sia in viaggio di nozze a mio parere non è giustificato motivo per non assumere servizio il 1° settembre, in quanto non esisterebbe la richiesta di licenza matrimoniale fatta alla scuola di assunzione. (circostanza diversa invece per una malattia, che non è prevedibile).

Io consiglio sempre di evitare il patema d’animo: accetteranno o meno tale giustificazione? Tra l’altro il CCNL prevece che si possa fruire del congedo matrimoniale entro i due mesi successivi all’evento, per cui non penso non ci sarà modo di usufruirne, se vorrai posticipare la data. Se poi la anticipi, credo tu stia a posto con entrambe le scuole.

Posted on by nella categoria Assenze
Versione stampabile
ads ads