Quanto bisogna studiare per il TFA?

Elisabetta – Gentile Lalla, sono inserita nella graduatoria A036 da Agosto 2011, con 33 punti e negli Istituti della provincia che ho scelto, Lecco, oscillo tra la 21 e la 6 posizione. Sono neo laureata (da aprile 2011) e quindi non abilitata.
– Vorrei sapere se possibile informazioni sulla partenza del TFA. Inoltre, in merito alla prova selettiva del TFA quando ci sarà, volevo avere dei consigli in merito alla preparazione: sono sufficienti gli "Alpha Test" (o simili) in base alla propria classe di concorso o è necessario riprendere i programmi degli esami sostenuti nei 5 anni o bisogna sostenere corsi on-line?

Lalla – gent.ma Elisabetta, questa è una domanda alla quale non è possibile rispondere in astratto. Ci sono docenti o aspiranti tali ai quali sarà sufficiente svolgere qualche test di allenamento per sentirsi preparato, ci sarà il docente che avrà bisogno di una preparazione più accurata. Dipende da quanto sono solide oggi le conoscenze acqusite nel corso degli anni e come le competenze maturate possano aiutarti nelle prove successive. Spesso, nel forum, ho letto di docenti che considerano inutili i corsi che vengono proposti in questi mesi in particolar modo dai sindacati in sinergia con associazioni che si occupano di formazione del personale. Io non concordo con la critica perchè sono convinta che per superare una prova così complessa come quella del TFA è necessario avere un’impostazione dello studio molto rigorosa e un’ottima capacità di organizzazione delle conoscenze, e sono convinta che per alcuni docenti sia necessario essere seguiti da professionisti per impostare il lavoro (naturalmente la qualità del corso dipende da chi lo tiene!).

Elisabetta – Inoltre, da metà Gennaio 2012, causa licenziamento del docente mio predecessore, sono stata chiamata dall’Ufficio Scuola della mia Diocesi per un incarico di Religione in un Istituto Superiore di un’altra provincia rispetto a quella in cui sono inserita per la A036. E’ un incarico di 10 ore settimanali (dalla 1 alla 5 in due sezioni) per cui verrò pagata fino al 31 agosto pv. Ad oggi, non ho ancora ricevuto lo stipendio. E’ nella norma?

Lalla – sì, è normale, dal momento che il tuo incarico è iniziato a metà gennaio.

Elisabetta – Vorrei presentare domanda, dal 15 febbraio in poi per commissario esterno per la maturità, se ne avrò i requisiti. Ti chiedo se devo presentarla presso l’Istituto nel quale sono in servizio ora per Religione, anche se essendo una Ragioneria non è presente la A036 (Filosofia, Psicologia e Scienze dell’educazione) o se devo presentarla negli Istituti della provincia in cui ad Agosto scorso mi sono inserita in graduatoria per la A036. Perchè è ovvio che non esiste il commissario per religione, quindi la devo presentare, semmai per le mie materie, anche perchè, questa di religione, sarà una parentesi di adesso, legata alla contingenza di dover lavorare.

Lalla – la domanda non si presenta presso le scuole, ma on line tramite Istanze on line. Si presenta se si hanno i requisiti. Da quello che mi dici non è il tuo caso, in quanto il contratto di religione non è valido per poter presentare domanda, nè la precedente supplenza breve.

Potresti presentare questo tipo di domanda solo se nei 3 anni precedenti a questo, con rapporto di lavoro a tempo determinato sino al termine dell’anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche, abbia prestato effettivo servizio almeno per un anno in istituti statali d’istruzione secondaria di secondo grado e sia in possesso del titolo di abilitazione all’insegnamento delle discipline oggetto d’esame, ma mi hai detto di aver conseguito la laurea ad aprile 2011, quindi non è possibile neanche questa circostanza.

Ciò significa che non potrai compilare il modello on line, ma se vorrai potrai presentare una domanda di messa a disposizione, da inviare all’Ufficio Scolastico Territoriale, per partecipare agli esami. Alcuni uffici pubblicano in questi giorni un modello di domanda, che noi pubblichiamo nella sezione Regioni.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads