Matrimonio e obbligo presentazione domanda commissario esterno Esami di Stato

Carlotta – Cara Lalla, avrei un quesito per me un po’ spinoso. Ho letto la C.M., ma non ho trovato elementi che sciogliessero il mio dubbio… Allora, sono supplente sulla A/051 a tempo pieno in una scuola statale e sostituisco una docente assente per malattia. La supplenza, dunque, è rinnovata mensilmente, sebbene la collega non abbia possibilità, date le sue condizioni, di rientrare per tutto l’anno. Vorrei pertanto sapere se, non avendo a oggi (né a breve) un contratto fino al termine delle attività didattiche, possa io considerarmi esentata dalla presentazione della domanda come commissario esterno.

Lalla – sì, sei esentata dalla presentazione della domanda per la partecipazione come commissario esterno, poichè lavori su supplenza breve e il tuo contratto arriverà massimo al termine delle lezioni (+ proroga per scrutini)

Carlotta – Qualora ciò non fosse vero, sarebbe possibile non fare domanda poiché mi sposo a giugno in concomitanza con gli esami? O dovrei presentare comunque domanda e allegare documentazione del matrimonio, a mo’ di giustifica? O cos’altro? Grazie per l’aiuto!

Lalla – se fossi stata obbligata alla presentazione della domanda, avresti dovuto farlo senza se e senza ma. Solo all’atto della nomina poi avresti potuto richiedere di non assumere l’incarico a causa di questo impedimento.

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads