Astensione facoltativa ed esame di stato

Melania – Ciao Lalla e grazie per i preziosi consigli che ci dai. Ecco il mio quesito: Sono una docente a tempo determinato fino al 30 Giugno. In questo momento mi trovo in astensione facoltativa dal 9 Gennaio (avevo interrotto prima delle vacanze, periodo nel cui mi trovavo in malattia)fino al 21 Marzo e avevo già intenzione di prolungarla fino alla fine del contratto. La segretaria della scuola, avendo io una classe terminale, mi ha detto che devo fare domanda per gli esami di stato. Ovviamente ciò che adesso penso di fare è quello di dare già da ora comunicazione del prolungamento dell’astensione facoltativa. Basterà fino al 30 Aprile o devo farla fino al 30 Giugno, perdendo cosi altri giorni di possibile malattia del bambino che ancora mi spettano?Grazie

Lalla – gent.ma Melania, augurando sempre che tuo figlio possa stare bene, la segreteria sbaglia nel ritenere che tu debba presentare entro il 09 marzo la domanda di partecipazione agli Esami di Stato. La circolare n. 15 del 31 gennaio 2012 punto 2.4

"È preclusa la possibilità di presentare la scheda di partecipazione in qualità di presidente o commissario esterno a docenti che siano stati designati commissari interni in istituti statali, paritari o in istituti legalmente riconosciuti (per quei docenti di istituti statali che insegnino, regolarmente autorizzati, contestualmente anche in istituti non statali), nonché al personale che si trovi in una della seguenti posizioni:

[…]

si trovi in astensione obbligatoria o facoltativa dal lavoro, ai sensi del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151."

Pertanto, poichè la tua domanda di astensione facoltativa copre l’intero periodo di presentazione della domanda, ti è preclusa la possibilità di presentare la domanda. Fallo presente in segreteria.

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads