Come si scelgono le sedi nella domanda di mobilità

Antonella – Gent.ma Lalla, sono stata assunta in ruolo nella scuola dell’infanzia il 01.09.2011 con retrodatazione giuridica al 01.09.2010. Oggi ho iniziato a compilare la domanda per la scelta della sede definitiva ma necessito di un chiarimento nella parte relativa alla scelta delle sedi: bisogna indicare 20 scuol o 20 comuni? Cercando inoltre una scuola dove sapevo per certo esserci 4 pensionamenti non l’ho trovata nell’elenco delle sedi da scegliere, devono ancora aggiornarle? Grazie mille.

Lalla – gent.ma Antonella, nel modulo on line l’ultima sezione è dedicata alla scelta delle sedi.

Le preferenze possono essere del seguente tipo:
a) scuola
b) circolo – La preferenza relativa ai posti di sostegno, ai posti di tipo speciale, ai posti dell’organico di circolo – ivi compresi i posti per l’insegnamento della lingua inglese – va espressa facendo riferimento al circolo mediante la trascrizione del codice e della dizione in chiaro del plesso ove ha sede la direzione del circolo stesso. I docenti di scuola dell’infanzia similarmente devono fare riferimento al codice e alla dizione in chiaro della sede di organico.
c) distretto ;
d) comune ;
e) provincia ;
f) dotazione organica provinciale – Le dotazioni organiche provinciali possono essere richieste solo mediante l’utilizzo degli specifici codici. L’indicazione del codice provincia non è comprensiva, infatti, dei posti delle dotazioni organiche provinciali
g) dotazione organica di sostegno (D.O.S.), per la scuola secondaria superiore;
h) centri territoriali (corsi per l’istruzione e la formazione dell’età adulta).

Se si usano le indicazioni di cui alle lettere c) distretto, d) comune ed e) provincia , queste comprendono tutti gli istituti ubicati rispettivamente nell’area territoriale del distretto, del comune o della provincia. In tal caso possono essere assegnati anche alle unità scolastiche autorizzate successivamente alla presentazione della domanda di movimento e comprese nelle preferenze medesime.

In questo caso l’assegnazione avviene secondo l’ordine risultante dagli elenchi ufficiali delle scuole.

Peraltro, qualora una domanda sia soddisfatta mediante una preferenza sintetica, al docente viene assegnata la prima scuola o circolo con posto disponibile, secondo l’ordine risultante dall’elenco ufficiale, salvo che esistano altre scuole con posti disponibili nell’ambito della suddetta preferenza sintetica e la scuola che sarebbe stata assegnata secondo tale criterio sia stata richiesta da altro aspirante con punteggio inferiore mediante una indicazione di tipo più specifico. In tale ipotesi, poiché con la preferenza sintetica si richiedono indifferentemente tutte le scuole in essa comprese, la prima scuola con posto disponibile é assegnata al docente che l’ha richiesta con indicazione più specifica ed al docente che ha espresso la preferenza sintetica viene assegnata la successiva scuola con posto disponibile.

Ti invito a leggere la scheda su Quali modelli presentare

Per quanto riguarda le sedi, ci auguriamo tutti siano aggiornate, altrimenti la compilazione della domanda sarebbe solo una presa in giro. Magari attendi prima di compilare definitivamente la domanda, vediamo cosa emerge in questi giorni.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads