Contratto al 30 giugno ed esame di stato

Monica – Salve Lalla, avrei urgente bisogno di una sua risposta per la mia attuale situazione. Sono inserita in III fascia delle Graduatorie d’Istituto (classe di concorso A050) e in data 1 marzo ho ricevuto una nomina su cattedra completa in un istituto superiore statale fino al 30 giugno. La mia domanda è: ho l’obbligo o la facoltà di presentare domanda? So che questa assegnazione è anomala e che non si potrebbero fare nomine al 30 giuno oltre il 31 dicembre, ho chiesto informazioni in segreteria ma sono stati piuttosto evasivi.

Lalla – chiedi al dirigente scolastico, la norma non è di difficile interpretazione. Possono essere assegnate al 30 giugno solo cattedre libere già prima del 31 dicembre. Le altre supplenze possono essere assegnate solo fino al termine delle lezioni. Il riferimento normativo è la nota del 04 febbraio 2011; da dire che un errore nell’assegnazione della supplenza ricade, a livello finanziario, sulla scuola stessa, per cui io credo che il dirigente abbia tutto l’interesse a far sì che la supplenza sia assegnata correttamente.

Monica – Adesso siamo alla scadenza delle domande e non so con certezza cosa fare: secondo i sindacati ho l’obbligo di presentare domanda, secondo la segreteria ho solo facoltà di farlo. Potresti gentilmente darmi il tuo prezioso aiuto? Grazie

Lalla – con un contratto al 30 giugno hai l’obbligo di presentare la domanda per gli Esami di Stato, non conta il fatto che tu non sia in possesso di abilitazione (anche di questo dovrebbe accorgersi il Dirigente Scolastico).

Docenti a tempo determinato ed Esami di Stato

 

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads