Esiste il TFA per le classi di conversazione in lingua straniera?

Ornella – Carissima Lalla, ho letto i numeri per i TFA e ho notato che non sono incluse le classi concorso di conversazione in lingua. Lavoro da tre anni in terza fascia come docente di madrelingua tedesca e speravo di poter conseguire l’abilitazione in questa materia, in modo da avere più possibilità nei prossimi anni di avere una situazione lavorativa con maggiore stabilità. Posso continuare a sperare che vengano inserite in seguito? In mancanza di questa possibilità, proverò i test per il TFA in Lingua e Civiltà Tedesca…anche se 20 posti per la provincia di Bari non mi sembrano molti, ma in ogni caso è un numero superiore rispetto ad altre province. Grazie mille per l’aiuto che ci dai. Cari Saluti

Lalla – gent.ma Ornella, l’iter per l’approvazione di corsi di formazione iniziale specifici per le classi di concorso della tabella C non è ancora iniziato, per cui il mio consiglio è quello di provare il test per Lingue.

Mi preme però farti leggere un resoconto di un incontro non ufficiale tra il CONITP e un dirigente del Ministero, in cui sono contenute delle indicazioni che io giudico interessanti.

" Per ciò che riguarda i TFA , la procedura di organizzazione è in continua evoluzione e in tempi brevi dovrebbero partire le iscrizioni. I tecnici del Ministero stanno predisponendo i test che saranno somministrati ai candidati durante la prova selettiva. I TFA è da sottolineare che per il momento non riguarderanno gli ITP. Per i docenti tecnico pratici ancora non è stato predisposto e nulla ne sarà predisposto nei prossimi mesi.
Comunque il MIUR è a conoscenza delle problematiche inerenti gli ITP ( grazie alle continue sollecitazioni del CONITP ) e le specificità delle diverse classi di concorso. Il Consulente del MIUR è stato concorde con il CONITP sul fatto che i docenti tecnico pratici dovranno svolgere un idoneità all’insegnamento (corso abilitante) senza passare per i test d’accesso, quindi evitando il percorso previsto per i TFA. Per i futuri docenti ITP comunque sicuramente sarà previsto un percorso simile ai TFA ai docenti che possiedono oltre al titolo di studio, previsto per l’accesso alle classi di concorso tecnico pratiche, anche la laurea triennale. Naturalmente il CONITP ha puntualizzato che chi possiede i 360 giorni di insegnamento deve rientrare nella fase transitoria, quindi, accesso con il titolo posseduto."

Problematiche ITP: soprannumerari, riduzione ore di laboratorio, qualifiche professionali

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads