Dopo il TFA mi aspetta il precariato o l’assunzione definitiva?

Vincenzo – Gentilissimi, ho bisogno di alcune delucidazioni da parte vostra circa il TFA. Premetto che mi sono laureato da tre anni, da tre anni sono in terza fascia nella provincia di Verona, e non ho mai ricevuto una chiamata per una sola ora di supplenza. La mia domanda è la seguente: verrà attivato questo TFA o no?

Lalla – Le indicazioni ministeriali portano verso questa direzione.

Leggi i comunicati del Ministero e il decreto relativo ai posti disponibili per università. Anche il sottosegretario Ugolini in una recente intervista si dice fiduciosa sull’avvio delle selezioni nel mese di giugno 2012.

Vincenzo – E, una volta presa l’abilitazione mi aspetta ancora il precariato o una sistemazione definitiva? Le classi di concorso per cui dovrei abilitarmi sono quelle afferenti all’insegnamento delle lettere e del latino nei licei o nelle scuole medie. Vi ringrazio per la gentilezza che certamente mi userete. Molto cordialmente

Lalla – l’abilitazione è il primo passo verso la sistemazione definitiva (se così si può ancora chiamare), ma la certezza non può esserti data prima di intraprendere tutto il percorso. Inoltre, è anche possibile che tale sistemazione non sia possibile nella provincia in cui sei stato finora, ma magari in un’altra, e ancora bisognerà decidere quale classe di concorso privilegiare (il mio consiglio è di provare il test per tutte le classi di concorso alle quali la tua laurea permette di accedere e decidere poi in base agli esiti). In ogni caso è molto relativo, ci sono colleghi che si sono abilitati con il concorso del 1999 e sono ancora precari, altri invece con abilitazioni conseguite più recentemente sono già stati immessi in ruolo (non è possibile pensare a priori a tutte le contingenze che permettono l’assunzione a tempo indeterminato).

Capisco la confusione e l’instabilità emotiva che accompagna questo momento, ma è un passaggio necessario, secondo me i partecipanti al test di selezione saranno numerosi, pertanto il consiglio è quello di concentrarsi per avere una solida preparazione.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads