Vale la pena conseguire l’abilitazione?

Lidia – Salve Lalla, spero tu possa darmi notizie piu rassicuranti. Ti scrivo dalla provincia di Frosinone. Sono laureata in scienze naturali dal 2002, senza abilitazione all’insegnamento, perchè iscritta alle graduatorie d’istituto in 3 fascia della mia provincia, ho svolto diverse supplenze in varie scuole medie e superiori sia pubbliche che private (9 mesi in paritaria A060, 2 mesi e mezzo paritaria A060, 1 e mezzo scuola pubblica A013, 23 giorni media A059).

Ho il pallino dell’insegnamento, mi piace farlo e questo lo hanno notato sia i miei alunni che i vari presidi. La mia domanda è una volta fatto il tfa che probabilità ho di entrare in ruolo?

Lalla – le tue possibilità saranno sicuramente superiori a quelle dell’attuale situazione, in cui sono pari allo zero. Diciamo che dal 2002 ad oggi ci sono state parecchie possibilità di abilitazione che mi dispiaccia tu non abbia potuto cogliere, nonostante il pallino dell’insegnamento. In una condizione del genere, se veramente sei interessata all’abilitazione, credo che tentare il TFA sia necessario.

Lidia – Non ho raccomandazioni, e santi in paradiso, non ho introiti economici perchè sono disoccupata, non so neanche a chi rivolgermi e quali università si occuperanno dell’abilitazione.

Lalla – Fino a quando esisteranno le graduatorie non serviranno nè raccomandazioni, nè santi in paradiso per essere assunti. Data la situazione economica attuale, forse i santi in paradiso ci serviranno per ottenere l’autorizzazione alle immissioni in ruolo, ma intanto noi mettiamoci la buona volontà per essere pronti nel caso ciò avvenisse. L’elenco delle Università che si occuperanno dei corsi di Tirocinio Formativo Attivo è stato diramato dal Ministero con il decreto del 14 marzo 2012

Lidia – Insomma ne vale la pena spendere questi soldi per poi essere riiscritta magari chissà in quale fascia? Grazie!

Lalla – un piccolo sforzo devi farlo anche tu, non mi sembra che avere atteso dieci anni per conseguire l’abilitazione ti abbia portato a molto. Se poi si vuole denigrare ogni iniziativa volta alla formazione dei docenti, diciamo che in questi anni non sono mancate occasioni, ma io ritengo che questa sia una buonissima occasione per chi saprà coglierla (considera che in totale i posti messi a disposizione risultano anche in numero superiore rispetto a quelli annualmente disposti per le Ssis).

In base all’attuale normativa l’abilitazione consentirà l’accesso in II fascia delle graduatorie di istituto e la possibilità di partecipare alle future modalità di reclutamento (concorso, secondo il ministro Profumo). In ogni caso costituirà un avanzamento rispetto alla tua attuale situazione, se vuoi rendere questo lavoro più stabile.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads