Dubbi sul comunicato del Ministero relativo al TFA

Dora – Gentilissima Lalla ho letto la pagina del Ministero dedicata al TFA e, in particolare, quella relativa a "chi può accedere al TFA". Il comunicato, ad un certo punto, dice: "Chi, entro l’anno accademico 2010/2011, era in possesso di una delle lauree previste, ma non ha ancora completato il percorso con gli esami o i crediti richiesti, potrà, senza limiti di anno accademico, acquisire i crediti o gli esami necessari per poi partecipare alle prove di accesso al TFA che saranno bandite di anno in anno."

Sarò dura di comprendonio, o forse bombardata da troppe notizie, ma davvero non capisco cosa si voglia intendere! Se si è in possesso della laurea vuol dire che il percorso è già stato completato, o forse mi sbaglio?
Forse si intende dire che, nel caso in cui manchino esami per poter accedere alle classi di concorso per cui si vuol partecipare, si ha tempo di poter sostenere gli esami ulteriori nonostante la laurea sia già stata conseguita,
senza limiti di anno accademico? Lo so, Le sembreranno domande banali, ma comincio davvero a non capirci più niente! La ringrazio se potrà aiutarmi. Le auguro buon lavoro.

Lalla – esatto, significa proprio che se il percorso di studi non è stato orientato all’insegnamento, si possono acquisire i crediti mancanti anche dopo la laurea, per partecipare alle prove del TFA previste annualmente. E’ stato infatti chiarito che è necessario essere in possesso dei requisiti richiesti entro la data di presentazione delle domande per la partecipazione alla selezione.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads