Caso particolare di ammissione in sovrannumero

Andrea – Gentilissimo staff di orizzonte scuola, vi sottopongo all’attenzione un quesito sull’iscrizione ai TFA come soprannumerario in un caso che non è stato ancora trattato e al quale neanche le università sanno dare risposta precisa. Ci sono diverse persone che hanno preso una abilitazione SSIS e poi, avendone vinte altre, si sono iscritti alla seconda abilitazione come semestre aggiuntivo, ma si sono solo iscritti, senza più frequentare, perchè nel frattempo sono stati chiamati dalle graduatorie delle diverse province dove si erano inseriti, lasciando di fatto in sospeso l’iscrizione.

Preciso che dopo l’iscrizione non è seguito alcun comunicato all’università sull’interruzione dell’iscrizione abbandonando la cosa a se stessa. Secondo voi anche in questo caso si ha diritto ad entrare comesovrannumerari, pur avendo scongelato il semestre aggiuntivo e non avendolo mai concluso?

Lalla – gent.mo Andrea, in effetti il quesito non era stato ancora affrontato (anche se in qualche risposta ho avuto modo di dire che la questione sovrannumerari presenta tante e tali situazioni che sarà difficile da gestire, a meno di un intervento a livello nazionale che per il momento escludo).

Ragioniamo un po’. Il Ministero ha limitato le ammissioni in sovrannumero a due categorie di docenti

a) coloro che hanno superato l’esame di ammissione alle Ssis, si sono iscritti e hanno in seguito sospeso la frequenza

b) coloro i quali fossero risultati idonei e in posizione utile in graduatoria ai fini di una seconda abilitazione da conseguirsi attraverso la frequenza di un secondo biennio di specializzazione o di uno o più semestri aggiuntivi

si tratta quindi di un numero circoscritto di docenti, la cui posizione dovrà essere verificabile e documentabile.

Il numero è proprio quello che mi interessa in questo caso: se nel momento in cui tu hai abbandonato il corso il tuo posto non è stato preso da un altro docente che ti seguiva in graduatoria, allora secondo me può esserci qualche possibilità per rientrare. Se la graduatoria è andata avanti, sicuramente no, perchè comunque il numero dei posti a disposizione è stato coperto.

Questo a mio parere potrà essere un appiglio per dimostrare la validità dell’ammissione, unito al fatto che l’università dovrà comunque certificare la tua posizione (e che dovrai nuovamente pagare la tassa).

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads