Abilitati non più inseriti in graduatoria: TFA o reinserimento in graduatoria?

Emilia – Gentilissima Lalla, Ho conseguito l’abilitazione all’insegnamento per le classi A043 e A050 al concorso ordinario del 1999. Avendo rinunciato alla cattedra quando mi hanno chiamata per l’immissione in ruolo, non risulto più in alcuna graduatoria. Oltretutto ho saputo che le graduatorie a esaurimento sono chiuse e non c’è possibilità di reinserimento. Guardando inoltre i titoli di accesso per il TFA, mi pare di capire che, avendo già l’abilitazione, non posso neppure ricominciare dal principio e partecipare alle selezioni per il TFA per le medesime classi di insegnamento. Me lo confermi? Come posso fare? E’ prevista la possibilità di un reinserimento per chi ha l’abilitazione ma non è in graduatoria? Grazie in anticipo

Lalla – gent.ma Emilia, ti confermo che il requisito di accesso al TFA è quello di non essere in possesso dell’abilitazione per la classe di concorso richiesta. Ma, secondo l’attuale normativa, l’abilitazione conseguita con il TFA non permette l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento, bensì solo nelle graduatorie di istituto di II fascia, esattamente come il titolo in tuo possesso.

Quindi il conseguimento dell’abilitazione con il TFA per le stesse classi di concorso non ti porterebbe ad alcun miglioramento.

Discorso diverso se invece si pensa ad un futuro inserimento degli abilitati con il TFA nelle graduatorie ad esaurimento (ripeto, la normativa non contempla un’opzione del genere, pertanto stiamo parlando solo di ipotesi). In tal caso un’idea potrebbe essere quella di conseguire l’abilitazione per la classe di concorso A051 (Lettere e Latino nei Licei), per acquisire in base al dm 354/98 (che, fino a prova contraria, è ancora valido), una nuova abilitazione per le classi di concorso A043 e A050. Ma sarebbe un percorso tortuoso, da prendere in considerazione secondo me se realmente interessata alla classe A051.

Al momento per quanto riguarda il reinserimento dei docenti cancellati dalle graduatorie ad easurimento abbiamo solo un ordine del giorno che accompagna il Decreto Milleproroghe in cui il Governo si impegna ad inserire nelle Graduatorie ad esaurimento, alla riapertura prevista per il 2014, gli insegnanti che, pur abilitati, non hanno rinnovato domanda di inserimento all’atto dell’aggiornamento. Naturalmente ad oggi ci è impossibile dire se il Governo darà seguito all’ordine del giorno.

L’On. Zazzera (IDV) parla a questo proposito di "azione vessatoria" da parte del Ministero, in quanto alcuni docenti hanno ottenuto il reinserimento in graduatoria a seguito di un ricorso, ma il Ministero continua a dichiarare che non esiste soluzione amministrativa a questo problema.

Posted on by nella categoria Graduatorie ad esaurimento
Versione stampabile
ads ads