La qualità dei testi per la preparazione al TFA

ads

Elena - Ringraziandovi per la celerità e l’esaustività della risposta, sottolineo ancora una volta il mio stupore e soprattutto la mia diffidenza nei confronti di questi testi così pubblicizzati ma così incompleti in quanto mancanti di alcuni materie, che noto ora, alla luce di quanto previsto dal d. lg. 357/1998. Pertanto, non per polemizzare, ma mi domando come può una persona prepararsi in modo ottimale confidando solo su questi testi lacunosi, che potrebbero essere per i più, come nel mio caso, fuorvianti?

Lalla – gent.ma Elena, non so a cosa faccia riferimento, ma non mi sembra che prepararsi su un test a quiz possa essere esaustivo per la preparazione di una selezione così rigida come quella per il TFA. Inoltre stiamo parlando di professionisti (molti di coloro che proveranno il TFA hanno già all’attivo anni di servizio, nonchè di studio), per cui sanno come affrontare testi del genere, i quali non valgono per lo studio, ma per l’esercitazione. Non confondete i due livelli. Come si potrebbe concentrare in un unico testo tutto quello che è necessario sapere per accedere al TFA? Impossibile, ma non è questo l’obiettivo dei testi di esercitazione.

Elena. Cmq mi dicevano che on-line dovrebbero essere ancora disponibili le precedenti raccolte dei quiz della sicsi su cui potersi esercitare.Il punto è, che per quel che concerne l’indirizzo economico-giuridico ho trovato solo pochi quiz inerenti d. civile. Potreste, gentilmente segnalarmi un sito da cui poter scaricare tutti i quiz delle precedenti edizioni in modo completo?

Lalla – io non conosco siti che li raccolgano tutti per intero. Posso indicartene solo alcuni.

Elena - Un’ultima domanda, per quanto riguarda la certificazione di lingua inglese, corrisponde al vero, che esistono soli pochi enti abilitati al rilascio e che il bando conterrà l’elenco degli unici riconosciuti, o è valida qualsivoglia certificazione purchè ilasciata da un ente abilitato? Quali sarebbero poi gli enti abilitati? In attesa di un Vstro riscontro colgo l’occasione per porgervi Distinti saluti

Lalla - non vale qualsiasi ente, ma non conosciamo ancora l’elenco degli enti accreditati. Il Ministero ha infatti pubblicato il dm n. 7 relativo alle certificazioni linguistiche, un decreto del 7 marzo ma pubblicato dal Ministero solo il 10 aprile u.s. E sul sito del Ministero continua a mancare a tutt’oggi l’elenco degli enti certificatori.

ads