Rientro del titolare il 18 giugno. Chi svolge l’esame di Stato?

Elisa – Salve, Sono docente a tempo indeterminato sulla A 060. Ho partorito il 17 marzo e rientro dalla maternità obbligatoria il 18 giugno. La collega che mi sostituisce é nominata commissario interno agli esami di stato. La scuola mi dice che al rientro devo partecipare io come commissario interno, ma non c’è riduzione oraria per allattamento? Io allatto ogni tre ore. Grazie mille per l’aiuto.

Lalla – gent.ma Elisa, nei tuoi confronti deve essere applicato l’art. 37 del CCNL 2006 2009

Art. 37 Rientro in servizio dei docenti dopo il 30 aprile

1. Al fine di garantire la continuità didattica, il personale docente che sia stato assente, con diritto alla conservazione del posto, per un periodo non inferiore a centocinquanta giorni continuativi nell’anno scolastico, ivi compresi i periodi di sospensione dell’attività didattica, e rientri in servizio dopo il 30 aprile, è impiegato nella scuola sede di servizio in supplenze o nello svolgimento di interventi didattici ed educativi integrativi e di altri compiti connessi con il funzionamento della scuola medesima. Per le medesime ragioni di continuità didattica il supplente del titolare che rientra dopo il 30 aprile è mantenuto in servizio per gli scrutini e le valutazioni finali. Il predetto periodo di centocinquanta giorni è ridotto a novanta nel caso di docenti delle classi terminali.

Come vedi, poichè tu da titolare sei stata assente per 90 giorni relativamente alla classe terminale, tu rientri a scuola e sarai a disposizione, mentre la collega (che d’altronde ha effettivamente seguito gli alunni nel percorso di preparazione agli esami) sarà il commissario interno, come da giusta nomina.

Pertanto, per te stessa devi far valere l’art. 37, mentre avverti la collega dei suoi diritti, che abbiamo riassunto in questa scheda

Contratti per scrutini ed esami: facciamo chiarezza per i docenti e le segreterie scolastiche

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads