Esclusione dalle graduatorie per abilitati all’estero

Giulia – Gentile redazione, Vi scrivo in merito alla chiusura delle graduatorie ad esaurimento. Gli abilitati che hanno terminato un percorso abilitante presso università statali pubbliche di un paese dell’UE, il cui riconoscimento è stato effettuato con decreto ministeriale sono stati esclusi dal D.M 44/ 2011, perché non precedentemente inseriti in graduatoria, e risultano nuovamente esclusi dall’ultimo D.M 53/ 2012.

Gli abilitati U.E. sono un cospicuo numero di persone che nell’impossibilità di intraprendere un percorso abilitante in Italia nel triennio 2008-2011 ha investito tempo, risorse intellettuali ed economiche, in un percorso di abilitazione di pari dignità e valore di quelli istituiti in Italia.

Mi chiedo quale politica di infrazione della normativa della comunità europea si ha intenzione di perseguire reiterando questi procedimenti di esclusione? E questo sta accadendo nel totale silenzio degli organismi di rappresentanza dell’UE.

Posted on by nella categoria Graduatorie ad esaurimento
Versione stampabile
ads ads