Previsioni sul destino delle graduatorie ad esaurimento?

Gentilissima Lalla, sono una eterna precaria 43enne con tre figli, sono più di 15 anni che faccio la precaria a pieno titolo, gli anni precedenti non li conto, a volte ci scherzavo dicendo sarò la prima precaria a prendere la pensione, oggi come oggi penso che aveva ragione un grande "saggio" che diceva per realizzarsi nella vita devi: 1 impegnarti tanto, 2 essere al posto giusto nel momento giusto,3 avere tanta tenacia,4 crederci… le dirò di queste a quanto pare mi manca solo il momento giusto che non arriva mai.

Vorrei porle una semplice domanda, esponendo la mia posizione attuale:

1 sono iscritta nella graduatoria ad esaurimento, (il nome è veramente perfetto per me) per la Primaria
2 invalida civile (durante questi anni, come del resto tanti della mia età, ho avuto grossi problemi di salute oncologici), e pur volendo non ho la forza fisica per rimettermi a studiare ed anche
a livello economico inciderebbe troppo sulla famiglia-
3 Mi piace il mio lavoro, non ho mai avuto problemi con le tantissime colleghe che ho conosciuto in tutti questi anni, di queste poi circa il 70% sono diventate delle amiche.

Ascolto le varie notizie odierne i vari cambiamenti, molte volte mi arrabbio, l’ultima con l’onorevole De Torre Letizia, che con una frase mi ha stordita : lo stato deve con molta umiltà dire ai precari, non c’è posto per voi….. in sintesi.
IO CHE FINE FARO’? MI CONVIENE CONTINUARE A COMBATTERE ED ASPETTARE IL MOMENTO GIUSTO oppure è giunta l’ora di cambiare radicalmente lavoro? Che fine farà realmente la graduatoria ad Esaurimento?

Lalla – non avevi detto che la domanda era semplice?!? La rubrica non si occupa di previsioni di carattere politico, pertanto non sono io la persona più adatta a rispondere al quesito. Noi vi informiamo (e siamo stati i primi a farvi conoscere la proposta dell’ON. De Torre sul reclutamento), poi spetta a voi agire di conseguenza.

Quello che si può fare nell’immediato è difendere il piano triennale di immissioni in ruolo, come stabilito dal decreto del 04 agosto 2011, anche se non siamo in posizione utile per il ruolo, anche se non è ancora direttamente il nostro turno, ma per difendere appunto la validità delle graduatorie ad esaurimento.

Immissioni in ruolo, analisi economica: molti benefici a costo zero!

La proposta dell’On. De Torre (PD)

Posted on by nella categoria Graduatorie ad esaurimento
Versione stampabile
ads ads