Differenza tra utilizzazione e assegnazione provvisoria

prof.ssa Graziella – Gentilissima Lalla, probabilmente è stato già chiarito altre volte, ma vorrei essere sicura della differenza tra utilizzazione e assegnazione provvisoria, per cui la pregherei di spiegarla.

Lalla – La domanda di utilizzazione può essere richiesta in linea generale dai docenti soprannumerari, o a qualunque titolo senza sede definitiva, o dai docenti che pur essendo titolari su insegnamento curricolare chiedono di essere utilizzati su sostegno (in possesso del titolo di specializzazione), nell’ambito dello stesso grado di istruzione, oppure dai i docenti di scuola primaria che chiedono di essere utilizzati su posto di lingua straniera, o dai docenti che chiedono di essere utilizzati su posti istituiti presso le strutture ospedaliere o presso le istituzioni carcerarie.

La domanda di assegnazione provvisoria può essere invece compilata per uno dei seguenti motivi

– ricongiungimento al coniuge o al convivente, ivi compresi parenti o affini, purché la stabilità della convivenza risulti da certificazione anagrafica; ( in caso di ricongiungimento al coniuge o al convivente destinato a nuova sede per motivi di lavoro, o che svolge attività lavorativa in altra provincia si prescinde dall’iscrizione anagrafica)
– ricongiungimento ai figli o agli affidati con provvedimento giudiziario;
– gravi esigenze di salute del richiedente comprovate da certificazione sanitaria;
– ricongiungimento ai genitori

Graziella – Inoltre, vorrei capire come compilare
correttamente – se sarà necessario – la domanda di utilizzazione per il
prossimo anno scolastico: i moduli che ho trovato sul sito fanno
riferimento ad articoli dell’ordinanza del 2011; vanno bene anche con la
nuova ordinanza che uscirà a breve? Bisogna correggere a penna o si
lascia tutto come è stampato?
La ringrazio per l’attenzione

Lalla – vanno bene, l’importante che siano quelli aggiornate, con la dizione in alto di a.s. 2012/13

Il Ministero ha infatti chiarito nella nota del 12 luglio 2012 che "Le istanze dovranno essere presentate utilizzando i modelli del decorso anno scolastico 2011/12 con la sola variazione dell’anno di riferimento (2012/2013)"

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads