Chi ha la precedenza nei trasferimenti tra neo immesso in ruolo e docente che chiede di spostarsi da un comune all’altro della provincia?

Antonella – Gent.le redazione Orizzontescuola vorrei sapere, riguardo al trasferimento provinciale, chi ha la precedenza, tra un docente passato di ruolo nell’anno scolastico 2011/2012, senza sede definitiva (prov. Caserta) e il docente che ha già una sede nella provincia ma ha chiesto il trasferimento in un’altra scuola della stessa provincia. Si tratta di docenti di Scuola Secondaria Superiore.

Vorrei, inoltre, chiedere come visionare la documentazione per l’attribuzione del punteggio di un docente che ha ottenuto il trasferimento a discapito di un altro con un punteggio inferiore, nella stessa classe di concorso.
Cordiali saluti

Lalla – gent.ma Antonella, le fasi della mobilità sono 3

I fase: Trasferimenti nell’ambito del comune

II fase: Trasferimenti tra comuni della stessa provincia

III fase: Mobilità professionale (passaggio di cattedra e/o di ruolo) e mobilità territoriale interprovinciale

Leggi la Guida

Il docente neo immesso in ruolo che chiede la sede definitiva di titolarità e il docente titolare nella provincia partecipano quindi alla stessa fase della mobilità, per cui l’accettazione della domanda dipende dal punteggio in relazione alle sedi disponibili.

Se non c’è il posto per il docente neo immesso in ruolo questo viene sistemato su Dotazione organica provinciale, mentre se il posto non c’è per il docente che ha richiesto trasferimento da un comune all’altro della provincia, la domanda non viene soddisfatta.

Per quanto riguarda la richiesta di visionare la documentazione relativa ai punteggi, si tratta di una richiesta di accesso agli atti da inoltrare all’Ambito scolastico territoriale

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads