Ata dimenticati

Giovanna – Buongiorno, sono uno dei tanti Direttori dei Servizi generali ed Amministrativi, con la presente vorrei manifestare contro il mutismo del nostro MIUR in relazione alle assunzioni del personale ATA per il prossimo anno scolastico.
Si parla solo di Docenti e Dirigenti, ma lo sa il nostro caro ministro che nelle scuole esiste anche il personale ATA?

Il personale ATA è quella categoria di personale che nel mondo della scuola garantisce l’apertura della scuola, la gestione amministrativa, tecnica e contabile con operazioni che richiedono una presenza continua e costante.

Il nostro impegno lavorativo è maggiormente pressante quando le altre categorie di personale hanno le attività didattiche sospese, pertanto nei periodi di fine esercizio e fine anno scolastico per poi dover garantire le operazioni di avvio del nuovo anno.

Con una esperienza lavorativa di oltre 37 anni di lavoro è il primo anno che viviamo una situazione di incertezza, di mutismo, di oblìo; ad oggi non sappiamo se ci saranno immissioni in ruolo, i posti vacanti secondo quali criteri saranno coperti etc….

Nessuno dice niente, i Sindacati, tranne qualcuno, tacciono e nessuna rivendicazione viene sottolineata per questa categoria di personale. Perché noi Direttori SGA e Dirigenti scolastici non ci mobilitiamo e blocchiamo l’apertura della scuola il 1° Settembre? Perché non facciamo sentire la nostra voce denunciando tutte queste situazioni che all’esterno non vengono evidenziati?

Lalla – gent.ma, proprio questo pomeriggio è in corso al Ministero una riunione per affrontare le problematiche Ata. In ogni caso si è in ritardo, questo è innegabile.

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads