Difficile per il quarantenne rimettersi a studiare per il concorso

Davide – Cara Lalla, ho sentito del concorso e sinceramente la notizia mi ha completamente deluso…. Come si fa a bandirne uno con tanti prof abilitati e con esperienza pluriennale che aspettano nelle graduatorie ad esaurimento!!!!!!!!!! Possibile che a nessuno venga in mente di sistemare prima chi giace nel limbo delle graduatorie???

Ora mi domando se possiamo competere, noi quarantenni, coi neo laureati, freschi di studio e rimettersi di nuovo a studiare……Io non ce la faccio più (e come me tantissimi altri colleghi)…. Sinceramente mi sento profondamente amareggiato e offeso nella dignità! Aspetto una tua risposta illuminante e nell’attesa ti saluto…..

Lalla – gent.mo Davide, purtroppo nessuna risposta illuminante in questo caso, ma ti invito a riflettere sul fatto che per molti dei docenti delle Graduatorie ad esaurimento (soprattutto se in posizione medio – bassa) il concorso svolto brillantemente, con posizionamento ai primi posti, potrebbe garantire il ruolo già dal prossimo anno scolastico.

In più i docenti delle Graduatorie ad esaurimento spesso possono vantare una preparazione superiore rispetto al neo laureato (ricordiamoci che ci sarà da affrontare la prova di simulazione della lezione in classe), giornalmente leggiamo lettere in redazione di docenti plurilaureati, plurispecializzati e formati. Adesso è il momento per il rush finale (capisco che non è facile, ma se concorso sarà, una motivazione bisogna pur trovarla per affrontare al meglio la selezione).

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads