Posti destinati al ruolo che rimarrano vacanti

Ciao Lalla, volevo porti un quesito, visti i vari intrecci presenti nelle varie graduatorie (concorso e G.A.E.) mi chiedo: Se il numero di chiamati nelle convocazioni per il 30 e 31 agosto, risulterà a causa di quanto sopra , inferiore ai posti messi a disposizione, cosa succederà? Verranno effettuate altre convocazioni per le immissioni al ruolo? o verranno lasciati in sospeso ed utilizzati per le chiamate annuali da parte del C S A? Come sempre ti ringrazio in attesa di tua cortese risposta Ciao

Lalla – il contingente delle immissioni in ruolo deve essere assegnato tutto, ci mancherebbe altro! Potrebbe verificarsi che tra i convocati ci siano docenti presenti in entrambe le graduatorie, e questo potrebbe determinare l’avanzo dei posti. Di conseguenza anche dopo il 31 agosto bisogna proseguire con le nomine in ruolo, con l’avvertenza però in base alle Istruzioni operative Allegato A al dm n. 74 del 10 agosto 2012 le immissioni in ruolo disposte dopo la data del 31 agosto hanno decorrenza giuridica dal 1° settembre 2012 ed economica dal 1° settembre 2013.

"A.14 Le nomine in ruolo disposte in surroga di operazioni di assunzione effettuate entro il 31 agosto 2012, comportano l’assunzione in servizio dal 1° settembre 2012. I contratti a tempo indeterminato stipulati dopo tale data avranno la decorrenza giuridica dall’a.s. 2012/2013 ed assunzione in servizio dall’anno scolastico successivo"

Per evitare ciò, potreste far notare all’Ufficio preposto tale sovrapposizione e invitarli a convocare un numero maggiore di docenti rispetto ai posti (questo dovrebbe essere cura anche delle Organizzazioni sindali provinciali, alle quali ti invito a rivolgerti).

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads