Rinuncia a cattedra … e se arriva il salvaprecari?

Roberto – Gentilissima Lalla, tra due giorni ho le nomine e vorrei rifiutare la cattedra che mi sarà proposta (160 km andata e ritorno) in attesa della chiamata del preside di una scuola del mio paese in sostituzione di una collega che si assenterà per malattia almeno fino ad aprile (nelle GI di tale scuola sono il primo). Cosa avviene in caso di un nuovo salvaprecari?

La mia supplenza sarebbe in tal caso fino ad avente diritto? Una volta formulate le graduatorie prioritarie dovrei lasciare l’incarico? In caso di proroga, in continuità, la scuola dovrebbe assumere dalle liste prioritarie? Infinite grazie.

Lalla – Quando entra in vigore il salvaprecari le nomine già stipulate da GI non vengono rimesse in discussione. E le nomine da GI vanno fatte con data di scadenza, non fino ad avente diritto (la nomina fino ad avente diritto è giustificabile solo nel caso non ci siano ancora le graduatorie definitive). Considerato che non c’è alcuna normativa per l’applicazione di un salvaprecari 2012/13, qualora dovesse essere proposta in questi giorni, la sua applicazione non potrebbe certo essere a breve. Pertanto le nomine da GI in questa prima fase verranno assegnate con sicurezza secondo la normativa stabilita dal Regolamento delle supplenze; se dovesse esserci un salvaprecari questo non rimetterebbe in gioco le supplenze già assegnate.

Ps. naturalmente va considerato che non è detto che ti venga stipulato un unico contratto fino ad aprile, tuttavia tu conosci la situazione della tua provincia, sicuramente saprai prevedere in base alle posizioni in graduatoria cosa potrebbe accadere con un eventuale salvaprecari, di cui allo stato attuale neanche si parla.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads