Controllare i punteggi per essere sicuri al momento dell’immissione in ruolo?

Cara Lalla, in riferimento all’immissione in ruolo revocata per punteggio risultato sbagliato alla verifica, può esserci anche il depennamento dalla graduatoria?

Lalla – non credo si arriverà a tanto, se la docente non ha dichiarato il falso. La revoca del ruolo mi sembra una punizione già di per sè abbastanza pesante.

Domanda – Mi chiedo questo perchè anch’io, come penso tante, quando ci siamo iscritte in graduatoria anni fa, essendo inesperte, abbiamo presentato domanda inserendo tutto ciò che pensavamo essere utile, senza riuscire a farci un resoconto del punteggio inerente soprattutto ai servizi. A partire da tale punteggio, negli anni successivi, è stato poi facile controllarne la successiva corretta attribuzione. Cosa ci conviene fare, allora? Andare da un sindacalista, già ora che siamo ancora precarie, per accertarne la correttezza? E se si dovesse scoprire un errore, cosa fare? Comunicarlo al csa? In che modo visto che al momento non c’è aggiornamento delle graduatorie? Ti ringrazio per la tua gentilezza.

Lalla – è meglio essere sicuri del punteggio, per evitare situazioni come quella della collega. Il csa può sempre correggere le graduatorie, anche senza aggiornamento, come capita con i controlli che esegue a campione.

Immissione in ruolo revocata per punteggio risultato sbagliato alla verifica

 

Posted on by nella categoria Graduatorie ad esaurimento
Versione stampabile
ads ads