Vale la pena partecipare al concorso di Matematica per 6 posti in tutto il Veneto?

Andrea – salve, sono un docente in graduatoria ad esaurimento, posizionato abbastanza bene da prendere un qualche spezzone orario ogni anno, fino al 30 giugno, ma costretto ogni anno a sperare che le cose non peggiorino, e con prospettiva di altri 5-6 anni di precariato (oltre ai 6 già fatti). Sono quindi il candidato tipo per il concorso a cattedre, al quale parteciperò, nonostante comprenda l’arrabbiatura generale dei precari storici.
e quindi seguo con grande attenzione il vostro sito, sicuramente il più attento a questi temi e il più celere a fornire importanti informazioni.

per questo vorrei rivolgere a voi una domanda, sperando che qualcuno sia in grado di rispondermi…

fin da subito mi sono chiesto come potessero distribuire gli 11000 posti a cattedra senza tenere conto delle diverse esigenze che le singole graduatorie hanno in termini di posti rimasti vacanti ogni agosto. e quindi continuare a sentirmi dire che tutti i vincitori avranno il loro posto, e basta con le graduatorie, mi è sempre puzzato come impossibile. ora la confusione è ulteriormente aumentata, visto che scopro dal vostro sito che sono state addirittura già decise, su base regionale, i posti che verranno assegnati per ogni singola classe. e scopro che per la mia classe (A049), in tutta la regione, verranno assegnati 2 posti (quando alle ultime assegnazioni avevano assegnato 6 ruoli nella sola provincia di padova).

e quindi mi chiedo. ma se nella regione veneto ci saranno più di due vincitori, come si farà? dovrò essere il migliore dei due? dovrò andare ad insegnare in puglia? dovrò insegnare lettere che mi sembra che sia una
classe di abilitazione ben pasciuta? oppure, e temo che sia questa la risposta, mi potrei ritrovare ad aver fatto delle prove molto buone, aver ottenuto un punteggio abbastanza alto da rientrare nei primi 11000 (ma non da essere il secondo in regione, cosa non facile), e ad essere comunque dichiarato non abilitato al ruolo? grazie dell’attenzione e mi scuso per la prolissità

Lalla – gent.mo Andrea, hai messo in evidenza, in maniera tempestiva, una grossa problematica. Innanzitutto nel caso che hai esposto non potranno esserci più di due vincitori, in quanto il bando prevederà che "Ciascun vincitore avrà certificazione di idoneità per l’acquisizione del posto (con eventuale scorrimento sul numero degli idonei fino alla copertura dei posti messi a concorso senza la creazione di graduatorie parallele alle Gae )" [fonte Gilda degli insegnanti], pertanto o si è tra i primi due, o si partecipa anche al concorso successivo, o si attende l’immissione in ruolo da GaE, d’altronde non mi sembra che dividere il 50% con due altri candidati possa significare un peggioramento vistoso.

Concorso per i docenti. Quanti posti per ogni regione e classe di concorso. Il numero maggiore dei posti andrà a Sud. Tabella rivista

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads