Domanda concorso: cosa significa “figli a carico”?

Sara – Buon giorno, mi sono iscritta questa mattina al concorso per docenti 2012. Non ho chiaro, però, cosa devo segnare su "figli a carico". Cercando sul forum mi sembra di avere capito che, avendo una bambina di quattro anni, devo indicarlo sulla domanda indipendentemente dal fatto che figuri a carico di mio marito (a carico del quale figuro anche io essendo disoccupata da giugno 2011). Se la mia deduzione è giusta allora ho sbagliato a non indicare la stessa cosa quando mi sono iscritta alle graduatorie di istituto nel 2011: è possibile modificare adesso la domanda e come, oppure devo aspettare la riapertura delle graduatorie nel 2014?
Ringraziando anticipatamente colgo l’occasione per porgere cordiali saluti.

Lalla – gent.ma Sara, i figli sono a carico di entrambi i genitori. Poi possono intervenire scelte di natura fiscale, ma non è questa la domanda posta sia nella compilazione delle domande per le graduatorie che per il concorso.

I figli minorenni o maggiorenni impossibilitati ad avere un reddito autonomo (superiore a euro 2.840, 51) sono a carico di entrambi i genitori, a meno che non sia intervenuto uno specifico atto di separazione o divorzio, o di perdita della patria potestà, o di affidamento.

L’espressione "figlio a carico" è dunque riferito alla presenza del figlio nel nucleo familiare, non al fatto che dal punto di vista fiscale sia a carico di uno dei due genitori.

Per quanto riguarda le graduatorie di istituto, in questo momento non è possibile intervenire sulle dichiarazioni rilasciate, dovrai attendere l’aggiornamento del 2014.

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads