Laurea o abilitazione come titolo di accesso?

Caterina – Buon giorno, in merito al prossimo concorso vorrei un paio di chiarimenti, a mio avviso importanti: io sono in possesso di abilitazione da concorso ordinario nelle classi A043 – A050, nonché di laurea precedente all’anno 2000 con gli esami per partecipare al concorso. Cosa mi conviene inserire come titolo di accesso? La laurea o l’abilitazione? Se metto la laurea posso inserire l’abilitazione come "altri titoli valutabili"? O viceversa, se metto l’abilitazione posso anche mettere la laurea come "altro titolo valutabile"?

Lalla – gent.ma Caterina, tutto dipende dal punteggio di laurea e abilitazione. Poniamo che entrambi siano stati conseguiti con il massimo dei voti.

Alla laurea va attribuito come punteggio massimo 2 punti, mentre all’abilitazione 5 punti. Inoltre le abilitazioni che possono essere inserite come titoli valutabili sono quelle in altre classi di concorso rispetto all’abilitazione con cui si accede al concorso. Nelle domande esaminate finora a me è parso che sia conveniente utilizzare l’abilitazione come titolo di accesso e poi dichiarare nei titoli la laurea.

Caterina – Inoltre, e’ obbligatorio inserire il punteggio del concorso in centesimi oppure si può mettere la somma delle due prove in ottantesimi (a me più favorevole)?

Lalla – su questo c’è stato solo un chiarimento non ufficiale, della Cisl Scuola.

Concorso a cattedra. Chiarimenti su diploma Conservatorio, punteggio concorso, iscrizione in due regioni

Caterina – Ho provato a scrivere ai referenti regioanli del concorso indicati dal Miur, ma non ho ricevuto alcuna risposta e il tempo stringe…Grazie

Lalla – andiamo bene 🙂

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads