Concorso a cattedra: inserire abilitazione alla professione di giornalista?

Gilda – Buonasera, sono la giornalista "ex disperata causa crisi" che le ha scritto quest’inverno, chiedendole se, alla mia età, over 40, e senza titoli oltre laurea, avesse senso provare il tfa. Lei mi ha incoraggiato a provare..studiando molto. Le scrivo per ringraziarla: studiando molto, prendendo in mano i libri dopo più di 20 anni dalla laurea in lettere classiche, e dopo anni di lavoro nel settore esteri (quindi poco a che fare con insegnamento) e solo 342 giorni sparsi d’insegnamento in varie classi di concorso (accumulati anno scorso più subito dopo laurea)…ho vinto il tfa! Anzi: uno (Ao50 vinto proprio), l’altro A051 prima dei non ammessi quindi con qualche speranza ripescaggio. Ora le riscrivo per un nuovo saggio consiglio: vale la pena nella mia situazione tentare anche il concorso (ho laurea v.o. ante 2001)?

Lalla – tentare il concorso vale la pena per tutti, e a maggior ragione per chi non ha altre possibilità di immissione di ruolo (il TFA non consentirà l’iscrizione nelle graduatorie ad esaurimento, ma solo nella II fascia delle graduatorie di istituto). Considera che i vincitori del concorso saranno immessi in ruolo negli aa.ss. 2013/14 – 2014/15. Se non è una occasione per chi fino a poco prima non ha avuto alcun accesso all’insegnamento…

Gilda – Il mio aver superato l’esame di giornalista professionista nel 1988 (esercito come libera professionista da quando è nato mio figlio, 10 anni, prima ero in redazione) può essere messo nella sezione "abilitazione alla libera professione" del concorso?

Lalla – L’abilitazione alla libera professione sarà valutata se la stessa ha attinenza con una o più discipline ricomprese nella specifica classe di concorso. Dato che constatare l’attinenza spetta alla Commissione, il mio consiglio è di inserire l’abilitazione.

Gilda – Non ho supplenze quest’anno quindi, durante il tfa, il mio unico introito sarà appunto la libera professione (flagellata causa crisi..). Non vorrei fare il tirocinio nelle medie dove mi sono trovata maluccio, mentre nei licei benissimo. Secondo lei, ci sarà un margine di scelta in questo senso nelle scuole convenzionate con le università?

Lalla – non saprei risponderti, sicuramente gli accordi saranno territoriali. In ogni caso mi hai detto di aver vinto il concorso per A050, che è l’insegnamento di Lettere negli Istituti tecnici e professionali, per cui è in quest’ordine di scuola che dovrai svolgere il tirocinio

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads