Progetti regionali al posto del salvaprecari nazionale: come funziona?

Amelia – Gentilissima Lalla sono docente precaria da diversi anni per la scuola dell’infanzia e per la primaria,volevo chiederti alcuni chiarimenti sulla salvaprecari. Il giorno 13 novembre dando uno sguardo nella Home di orizzonte scuola leggevo che nel testo approvato dalla Commisione Bilancio della Camera sulla legge di Stabilità2013 viene stralciato l’emendamento che avrebbe prorogato il progetto Salvaprecari, resta la proposta da parte della regione di attivare progetti di 3 mesi ,prorogabili ad 8 per attività straordinarie per i docenti e ATA inclusi nelle graduatorie provinciali sulla base di finanziamenti regionali.
Ma come funzionerà? Ci sarà qualche decreto o sono le regioni che devono mettere in atto quanto stabilito? Ci saranno da fare le domande per essere inseriti ? A chi mi dovrò rivolgermi per sapere di più? Grazie per la sua gentilezza.

Lalla – gent.ma Amelia, spetterà alle Regioni attivarsi per mettere in atto tale sistema. Molto probabilmente non tutte le Regioni aderiranno, abbiamo già dato prime indicazioni nell’articolo stesso che hai letto, quando avremo altre notizie non mancheremo di pubblicarle.

Salvaprecari, stralciato emendamento per la sua proroga. Rimangono progetti regionali

Posted on by nella categoria Salvaprecari
Versione stampabile
ads ads