TFA: scorrimento graduatorie e maternità

Serena – Gentile Lalla ecc, ho avuto finalmente la possibilità di vedere pubblicate le graduatorie finali del tfa per la cdc A445, per la quale ho concorso presso l’università Tor Vergata. Beffa del destino sono sesta mentre i posti messi a disposizione sono cinque….quello che mi chiedo è se verrò "ripescata" nel caso in cui chi mi precede, avendo superato anche le selezioni per altre cdc, decidesse di optare per gli altri corsi (essendo obbligati a sceglierne uno) lasciando vacanti alcuni posti. Nel caso avessi questa fortuna, chi si prenderebbe la briga di farmelo sapere o come potrei informarmi di come e quando si riassetterebbero le graduatorie?

Lalla – gent.ma Serena, il modo per conoscere tale circostanza dipende dalle Università. Alcune comunicano solo attraverso la pagina web dedicata al TFA, altre invece comunicano direttamente agli interessati. In ogni caso, dato il tuo interesse, ti invito a tenerti costantemente informata con l’Università sulla situazione. Essendo posta una data ultima per l’immatricolazione, dopo qualche giorno sarà possibile conoscere il numero esatto di coloro che hanno confermato la partecipazione (soprattutto perchè parliamo di un numero veramente esiguo di vincitori)

Serena – Detto questo, la mia situazione è comunque complicata perché mi ritrovo attualmente in astensione obbligatoria avendo partorito da poco. Ho letto ciò che è esposto sul vostro sito riguardo questa situazione e mi sembra non ci sia nulla di definitivo, anche qui mi chiedo: nell’eventualità venissi inserita nei corsi (e tralasciando che avendo più di 2300 giorni di servizio il tirocinio presso le scuole non dovrebbe essere necessario….) a chi mi dovrei rivolgere per scoprire come organizzare l’anno di studio?

Lalla – alla segreteria amministrativa che si occupa del TFA nell’Università Tor Vergata

Serena – E se passa il "congelamento" del tirocinio mi ritroverei comunque non abilitata in tempo per poter provare il prossimo concorso o, peggio ancora, per essere inserita in altra fascia al prossimo aggiornamento.

Lalla – naturalmente il congelamento provoca uno slittamento dei tempi entro cui conseguire l’abilitazione. Tutto il resto invece va (o dovrebbe) andare avanti. Non direi però che non ci sia nulla di definitivo. A me sembra di capire, dalla FAQ del Ministero, che la corsista che si trovi in astensione obbligatoria può optare per il congelamento del corso, se lo desidera.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads