Terminato l’orario delle lezioni il docente non ha l’obbligo di recarsi a scuola

Manuela – sono una docente e per l’ultimo giorno di lezione che precedeva le festività  natalizie (21 dicembre) in cui avevo 4 ore di lezione (dalle 10 alle 14, ovvero  dalla terza alla sesta ora) ho richiesto un permesso breve di 2 ore per la  terza e quarta ora, chiedendo in pratica di entrare alle ore 12. Il Dirigente  mi ha concesso il permesso e dopo qualche giorno ha comunicato tramite una  circolare che in tale giorno le lezioni sarebbero terminate alle ore 12 e non  alle 14.  Durante le festività ho ricevuto poi una raccomandata nella quale il Dirigente  mi contesta l’assenza ingiustificata del 21 dicembre.  Avevo l’obbligo di  presentarmi a scuola alle ore 12,00 per poi andare via o  no?  Devo giustificare l’assenza come mi richiede o non sono tenuta a farlo? Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Manuela,

la contestazione del Dirigente non è fondata ed è a sua volta facilmente contestabile.

Se, infatti, come da circolare, le lezioni per quel giorno finivano alle ore 12 per tutte le classi e quindi per tutti i docenti, ciò ovviamente vale anche per te e a nulla rileva che per quel giorno hai fruito delle due ore di permesso di cui all’art. 16 del CCNL/2007.

I dati oggettivi sono due: il permesso ti è stato concesso e ne hai fruito per le due ore che avevi richiesto; l’orario di lezione di quel giorno terminava per allievi e docenti alle ore 12.

Pertanto, dopo tale orario nessun docente doveva rimanere in servizio e né tanto meno tu eri obbligata ad andare a scuola in quanto non vi era più attività d’insegnamento.

Giova infatti ricordare che ai sensi dell’articolo 1256 del codice civile, il prestatore di lavoro è liberato dall’obbligo di adempiere alla prestazione quando questa diventa impossibile, per cause non imputabili al prestatore di lavoro.

In assenza di allievi, quindi, il docente non è tenuto a nessun obbligo di presenza, tanto più quando tale impossibilità è stata “regolata” dallo stesso Dirigente con atto scritto e ha riguardato tutti i docenti dell’istituto.

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads