Progetto Diritti a scuola, punteggio sì o no?

ads

una precaria amareggiata - A giorni ci saranno nella mia regione, la Puglia, le nomine per i progetti Diritti a scuola. Così come stanno le cose non daranno punteggio per le GE e ciò mi puo pur star bene.

Ciò che non condivido è che si vive nella continua incertezza: i sindacati continuano a dire che si batterano per il riconoscimento del punteggio. Mi chiedo se si possono sempre cambiare le carte in tavola?! una precaria che come me quest’anno ha avuto un solo contratto terminato con le vacanze di natale, si trova a dover decidere se rischiare e aspettare eventuale nomina per riuscire a raccimolare qualche altro punto facendo anche sacrifici economici, oppure assicurarsi il progetto e stipendio ma nell’incertezza del punteggio???

sia se il punteggio verà riconosciuto o no, comunque ci saranno precari penalizzati!! se scelgo le supplenze, che faccio spero che non venga riconosciuto il punteggio a discapito magari di altri che hanno fatto una scelta diversa??

Ci metteremo gli uni contro gli altri, una solita guerra tra poveri…. la cosa peggiore secondo me, è che tutto questo malumore, amarezza, sconforto, … è inutile negarlo va a logorare pian piano il nostro amore per l’insegnamento, la nostra passione, a discapito sempre degli studenti che da noi docenti devono pretendere giustamente sempre il massimo.

Con l’augurio che questo non accada mai, vi saluto e vi chiedo nuovamente scusa per lo sfogo condiviso con tutti voi!

Diritti a scuola 2012-13: migliaia di opportunità per i lavoratori della scuola

ads