Obbligatoria modifica dell’orario per favorire completamento supplenza?

Salve lalla sono una docente a tempo determinato avrei due quesiti da porti:

1) ho 14 ore in un liceo e ho avuto una chiamata per una supplenza di diciotto ore, per cui avrei diritto a 4 ore per il completamento. Accettare queste ore richiederebbe una modifica dell’ orario interno (la classe farebbe 4 ore di italiano durante la settimana e il sabato le due ore di storia) ma il preside si e’ rifiutato di concedere le ore. E’ possibile una tale mancanza di flessibilita’, visto che tale cambiamento non richiede nessuna modifica strutturale dell’orario scolastico?

Lalla – se la modifica dell’orario, come mi sembra di capire, comporta che la classe avrà le due ore settimanali di storia nella stessa giornata del sabato, concordo con il Dirigente Scolastico sul rifiuto alla modifica. Dal punto di vista didattico infatti io sono convinta che le due uniche ore di una disciplina non possano essere concentrate nella stessa giornata.

Vero è che il Regolamento delle supplenze afferma che il completamento può avvenire ferma restando “l’unicità dell’insegnamento nella classe”, ma secondo me bisogna porre attenzione anche a questioni propriamente didattiche.

2) poiché sono in astensione facoltativa già nell’altra scuola devo prendere servizio sulle 4 ore?

Lalla – se il dirigente scolastico ti conferirà la supplenza, a mio parere non solo dovresti  prendere servizio (contestualmente potrai presentare anche la domanda di congedo ma in ogni caso un giorno di servizio è necessario), ma dovresti anche interrompere il congedo nell’altra scuola. Ritengo infatti che non si possa essere in servizio in una scuola e in congedo nell’altra. Per dirimere tale questione è bene confrontarsi con  le segreterie di entrambe le istituzioni.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads