Concorso: quando si svolgeranno le prove di Latino e Greco?

Francesca – Sono alle prese con lo studio per la prova scritta, ma, improvvisamente, sono stata assalita da un forte dubbio. Nel bando, art.8, si parla dell’articolazione delle prove scritte. Leggo, per il mio caso, ossia ambiti disciplinari 4 e 9, di una prova comune di italiano il cui superamento apre la strada alle prove successive di latino prima e greco dopo. Ma allora perchè si rincorrono notizie su domande di latino e greco anche per la prima prova scritta? Io credo, (ditemi se è giusto), che la prova riguarderà Italiano, Storia e Geografia e poi, in un secondo momento, non so immaginare quando, distinte prove di Latino e Greco. E’ GIUSTO? GRAZIE.

Lalla – gent.ma Francesca, per l’ambito 9 la prova si svolge in questa maniera

  • il 18 febbraio 2013 si svolge la prova di Italiano, Storia e geografia, comune a tutte le classi di concorso (A043, A050, A051, A052).
  • il 19 febbraio 2013 la prova di Latino
  • il 20 febbraio 2013 la prova di Greco

A questo link il calendario

Quindi tu devi sostenere tutte le prove in successione, poi la prima ad essere valutata è quella di Italiano. Solo qualora superata la prova di Italiano, verrà corretta quella di Latino. Se superi anche quella di Latino, verrà corretta quella di Greco.

Infatti

1) Il dm n. 82 del 24 settembre 2012 è stato rettificato con una pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del 09 ottobre 2012

“All’articolo 8, comma 2, del decreto n. 82 del 24 settembre 2012, richiamato nelle premesse, al paragrafo: “AA.DD. 4 e 9 (cl. 43/A / 50/A – 51/A – 52/A).”, primo periodo, le parole : “Il candidato deve sostenere la prova scritta obbligatoria e comune di Italiano” sono sostituite dalle seguenti “ Il candidato deve sostenere la prova scritta obbligatoria e comune di italiano, storia e geografia ”.

2) Il superamento della prova scritta ammette alla prova orale di Italiano, Storia, Educazione civica e Geografia.

3) Il superamento di detta prova orale consente l’inserimento del candidato, con il medesimo punteggio, nelle distinte graduatorie relative alle classi di concorso comprese nell’ambito disciplinare n. 4 (cl. 43/A – 50/A).

4) Al candidato avente titolo, che abbia superato la prova scritta di Italiano, è valutata la prova scritta aggiuntiva di Latino.

5) Al candidato avente titolo che abbia superato le prove scritte di Italiano e Latino è valutata la prova aggiuntiva di Greco.

6) In caso di valutazione positiva delle prove scritte aggiuntive di Latino e Greco, il candidato è ammammesso a sostenere distinte prove orali per Latino e Greco, il cui superamento consente di essere inserito nelle rispettive graduatorie per la classe 51/A e 52/A.

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads