Decesso del titolare prima del 31 dicembre: supplenza al 30 giugno o 31 agosto?

Stefania – Gentili responsabili di Orizzonte Scuola, ho un quesito da porvi relativo alla durata di una supplenza conferita dall’ USP in una scuola secondaria di primo grado. Un mese fa sono stata contattata dall’USP della mia provincia per un incarico al 30 giugno, su una cattedra resasi disponibile (quindi vacante) in seguito alla morte della titolare.

Il mio dubbio è questo: è legittimo che il contratto scada il 30 giugno oppure ho diritto ad un un incarico al 31 agosto? Vi ringrazio in anticipo per la risposta.

Lalla – gent.ma Stefania, è corretto il contratto al 30 giugno. Il decesso del titolare infatti non fa diventare vacante il posto, ma solo disponibile.

In organico di diritto per l’a.s. 2012/13 il posto infatti è assegnato al collega e come tale permane per tutto l’anno (l’organico di diritto non si modifica nel corso dell’anno scolastico).

Il posto, data la situazione, può essere considerato vacante per le operazioni relative all’a.s. 2013/14.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads