Scuola primaria: Istruzione parentale ed esame di idoneità

Erika e Andrea – siamo nella necessita’ di avere informazioni tecniche (norme di legge specifiche) per poter capire come ci dobbiamo porre di fronte ad una situazione da noi inaspettata, nonostante le ricerche e gli approfondimenti fatti l’anno passato.
Dopo lunghe ed approfondite riflessioni di carattere pedagogico-educativo, nostra figlia ha frequentato un anno in più di materna. Non avendo lei problemi medici, e non prevedendo la legge una scelta simile, cio’ e’ stato possibile iscrivendo nostra figlia ad un anno di istruzione parentale.

Immessi in ruolo e anno di prova: rientrano nel conteggio dei 180 giorni i 15 giorni di congedo matrimoniale e i 3 giorni di cui alla legge 104/92?

Valentina – Salve sto svolgendo l’anno di prova nella scuola primaria vorrei sapere se nel conteggio dei 180 giorni rientrano i tre giorni di permesso per legge 104 di cui ho usufruito nel corso dell’anno, oltre ai 15 giorni di ferie matrimoniali. Inoltre poichè sono incinta, nel caso mi metta in maternità anticipata perchè ho qualche problema posso comunque partecipare al corso di formazione previsto e accedere all’esame? Grazie anticipatamente.

Concorso: in caso di parità di punteggio il ruolo a chi va?

Veronica – Buongiorno, sono un’insegnante di inglese alla scuola secondaria di II grado, vorrei esprimere un dubbio probabilmente dovuto a mancata comprensione relativamente alla valutazione finale relativa al concorso docenti 2012. Il punteggio ottenuto alla prova scritta preclude o consente l’accesso alla prova orale. Qualora due o più candidati a quest ultima prova ottenessero pari punteggio a che cosa e necessario fare riferimento per stabilire il vincitore? Al punteggio ottenuto allo scritto? Non mi pare di aver letto di indicazioni di questo tipo. Qualora vi fossero vi prego di segnalarmi i riferimenti. Grazie mille in anticipo.

Mobilità: i neo immessi in ruolo con figli da 0 a 8 anni sono sottoposti al vincolo quinquennale?

Elena – Gentile Lalla, se la normativa sulla mobilità (asseganzioni sede definitiva per neo-immessi in ruolo) rimarrà quella dell’anno precedente, volevo sapere se era ancora in vigore come eccezione al vincolo quinquennale per gli immessi in ruolo il 1 settembre 2012 l’avere figli dagli 0 agli 8 anni. Non trovo più questo punto nel Contratto sulla mobilità dello scorso anno. Grazie

Come scegliere l’ente per la certificazione delle competenze di lingua straniera?

Francesca – Gentile Lalla, sono una giovane laureata in attesa di ottenere l’abilitazione per l’insegnamento; nel frattempo, vorrei conseguire una certificazione di lingua inglese, ma nella selva dei vari First, Toefl, Toeic, Ielts etc non so scegliere: a livello di punteggio (o rilevanza nel CV), ce n’è uno più consigliabile degli altri? Grazie della cortese risposta

Concorso: come preparerà la lezione simulata chi dovrà spostarsi in altra regione per la prova orale?

Antonella – Gent. Lalla, mi è venuto un dubbio riguardo alle indicazioni che il Ministero ha dato per la prova orale, mi corregga se sbaglio… Bisognerebbe preparare una lezione di 30 min. su una traccia data 24 ore prima. I candidati che come me svolgono la prova fuori regione e si mettono in viaggio il giorno prima come dovrebbero fare? Spero in una sua cortese risposta…

Esami di Stato: docente con supplenza temporanea non può presentare la domanda in scadenza il 12 marzo

Cesare – Gentilissima Lalla, sono un docente supplente con contratto a t. d. Sono in servizio dal 13 novembre presso un Istituto professionale Statale con un contratto a tempo determinato che si interrompe in occasione dei periodi di sospensione dell’attività didattica ( vacanze di natale, carnevale: quando la docente titolare rientra per spezzare i suoi periodi di congedo). Probabilmente, come mi dicono a scuola, sarò in servizio fino alla fine del corrente Anno Scolastico. Nel frattempo il mio contratto, dopo il priodo natalizio, va dal 7 gennaio al 27 marzo, giorno di sospensione delle attività didattiche per le vacanze di Pasqua.

Esami di Stato: 10 anni di ruolo per la nomina a Presidente

Alessandro – Cara Lalla, potresti spiegarmi questo articolo "Docente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato di istituto statale d’istruzione secondaria di secondo grado, con almeno 10 anni di servizio, provvisto di laurea quadriennale o specialistica" per la nomina a presidente degli Esami di Stato? Si possono considerare anche gli anni di precariato? Solo quelli in cui hai insegnato 180 giorni?

Docente trasferito d’ufficio o a domanda condizionata che ha ottenuto l’assegnazione provvisoria: mantiene il punteggio di continuità?

Laura – Gentile redazione, ho letto sul sito che i docenti sovrannumerari , trasferiti d’ufficio, che chiedono regolarmente il rientro nella scuola di titolarità, nel caso di presentazione di domanda di assegnazione provvisoria, non perdono il punteggio relativo alla continuità. Chiedo cortesemente dove posso rintracciare gli estremi legislativi in merito. Grazie e cordiali saluti.

Prova scritta del concorso in più fogli

Giada – Buongiorno, io spero che la prova scritta venga annullata a tutti: è stata ridicola e organizzata in modo pessimo. Io personalmente ho risposto a tutti i quesiti, peccato che nessuno ci abbia detto che ad ogni pagina andava una risposta o che non erano ammesse correzioni o ancora che si potesse utilizzare un unico foglio, se non a 20 minuti dalla fine.

Docente a tempo determinato in part time ha obbligo o facoltà di presentare la domanda per gli Esami di Stato?

Martina – Gentilissima Lalla, sono una docente di scuola secondaria di secondo grado con contratto a tempo determinato fino al 30 giugno 2013. Alle nomine ho accettato una cattedra di 18 ore, e poi ho chiesto il part-time al Dirigente che me lo ha concesso. Vorrei sapere se devo o no fare domanda come commissario esterno per gli Esami di Stato.

Diventare insegnanti: vale la pena integrare il piano di studi con gli esami mancanti?

Federica – Gent.ma Lalla e redazione, Cercando di capire se posso accedere alle selezioni per il tfa, sono andata ad informarmi presso la mia ex università, che mi ha detto che come molti altri neolaureati dovrò recuperare degli esami per allinearmi ai requisiti richiesti per la mia classe di concorso, ma contestualmente mi é stato sconsigliato il tfa, in quanto le possibilità di reclutamento per tedesco sono molto basse, ma soprattutto in molti hanno in dubbio l’esistenza e attivazione del tfa stesso l’anno prossimo (2013-14)..cosa devo pensare? mi potete aiutare a capire la fattibilità di questo percorso?é davvero possibile che non ci saranno altri bandi perché le lauree abilitanti partiranno a settembre??un grazie speciale per la dedizione dimostrate!