I 3 giorni di permesso retribuito e i “motivi strettamente personali”

Rosanna – vorrei sapere se per usufruire di un giorno di permesso retribuito per motivi familiari esiste obbligo di preavviso (almeno un giorno prima) e se è sufficiente motivare tramite autocertificazione con “motivi strettamente personali” . Ringrazio per il lodevole contributo.

Paolo Pizzo – Gentilissima Rosanna,

non esiste nessun limite di preavviso ma a mio parere non basta motivare il permesso, tramite autocertificazione, con la dicitura “motivi strettamente personali”.

L’art.15/2 del CCNL /2007 prevede il diritto per il personale a tempo indeterminato di usufruire di tre giorni di permesso retribuito per motivi personali o familiari documentati anche mediante autocertificazione.

Pertanto, la richiesta deve essere “documentata” anche mediante “autocertificazione”.

Ti invito a leggere questa guida per approfondire la questione relativa al diritto del dipendente di fruire dei 3 giorni in parola.

Posted on by nella categoria Assenze
Versione stampabile
ads ads