Concorso: possibile slittamento delle prove a causa dei ricorrenti?

Antonella – Spett.le redazione, sono un’aspirante docente, l’11 febbraio concorrerò per lo scritto e per fare ciò dovrò affrontare un viaggio aereo. Circolano voci su un possibile slittamento delle prove per via dell’ammissione dei ricorsisti. Vorrei avere, per quanto possibile, conferma o smentita, della notizia. Vi ringrazio dell’attenzione.

Lalla – gent.ma Antonella, ad oggi non vi è slittamento delle prove e considerato che mancano 3 giorni, a meno di eventi non prevedibili o previsti, è confermato il diario delle prove diramato con avviso del 10 gennaio 2013.

Gli USR infatti erano stati già avvisati della possibilità di un aumento del numero dei candidati e in parecchi casi hanno già predisposto le sedi in cui saranno eventualmente ospitati i candidati che parteciperanno alla prova scritta in seguito ad istanza cautelare o decreto monocratico.

Per questo motivo già con largo anticipo abbiamo consigliato di visitare spesso il sito dell’USR della regione di riferimento per eventuali cambiamenti in relazione alla sede. Ma sulle date non ci sono stati finora ripensamenti (la possibilità di spostamenti è stata fatta circolare da riviste non specializzate)

Concorso a cattedra: consigliamo di consultare il sito degli USR per verificare la conferma della sede

Il Ministro ha confermato la prova scritta con inizio l’11 febbraio in un lancio di agenzia del 05 febbraio

Profumo: Il MIUR sta preparando il secondo concorso

Questa la situazione ad oggi.

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads