Approvazione TFA speciali potrebbe far scorrere le graduatorie del TFA ordinario?

Adriana – Gentilissima Lalla, ho sostenuto tutte le prove per l’accesso al TFA nella classe A33 presso l’Università della Tuscia e come medie di tutte le prove sono risultata NONA su circa 280 ISCRITTTI per 30 posti disponibili. Purtroppo però non ho accesso al Tirocinio perché sono stata surclassata dal punteggio dei titoli di servizio degli altri concorrenti.

Avevo 17 punti di titoli (titoli vari e oltre 360 gg di insegnamento), ma chi insegnava da più anni mi ha sorpassato nella graduatoria finale (concorrevano persone con oltre 10 anni di servizio e oltre 60 punti!), cosicché mi sono trovata al 33esimo posto.

La delusione è stata enorme e ancora non riesco a farmene una ragione. Da maggio a dicembre ho sostenuto 6 prove concorsuali (due per la A60, tre per la A33, più la prova di accesso al concorso a cattedre), il tutto con un bimbo appena nato e una bimba di sette anni. Non so come, ma sono arrivata alla fine con ottimi risultati, eppure, al quel Tirocinio io non potrò accedere.

Le nottate passate fra poppate e studio non sono servite a nulla, cullare il mio bimbo mentre lavoravo al computer non è servito, non è servito raccontare alla bimba più grande che “dopo” il concorso avrei avuto più tempo per giocare con lei.

Ci sono persone che sono andate ancora meglio di me come media di tutte le prove ed ugualmente si trovano fuori. Ma allora, cosa è stato questo concorso per accedere al TFA, una selezione per titoli? Se l’avessimo saputo prima neanche ci avremmo provato! E i più meritevoli in termini di prove dove si trovano?

Io mi chiedo e vi chiedo se non ci sia qualcosa di illegittimo in tutto ciò. Secondo voi, è possibile che con l’attivazione dei TFA speciali, i precari che hanno oltre 3 anni di servizio accedano al tirocinio per un’altra via facendo scorrere un attimino la graduatoria verso il basso?

Grazie, aspetto con ansia una risposta.

Lalla – gent.ma Adriana, la domanda che poni non trova riscontro alcuno nella normativa, per cui non abbiamo una risposta certa da poterti fornire. Seppure in linea teorica il tuo ragionamento potrebbe essere accolto, bisogna anche considerare che ad oggi i TFA speciali non esistono (nel senso che bisogna attendere l’emanazione definitiva del provvedimento, poi i tempi necessari della burocrazia), invece i TFA ordinari sono in pieno svolgimento in alcune Università o comunque in avvio in quelle più in ritardo.

A questo punto le lezioni dovrebbero essere comuni ai due corsi. Insomma, la vedo difficile. In ogni caso io credo debba essere garantito il passaggio al percorso speciale per chi ne ha diritto, pur essendo rientrato nel TFA ordinario. Solo in un secondo momento potremo sapere se sarà possibile, e quali condizioni, effettuare uno scorrimento delle graduatorie.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads