Concorso: può partecipare alla prova scritta anche chi non ha fatto ricorso contro il punteggio della preselettiva?

Viviana – Gentilissima Lalla, scrivo per sapere se in seguito alla decisione del Tar in merito al punteggio conseguito nella prova preselettiva ( compreso tra 30 e 34,5) potranno effettuare le prove scritte del Concorso a cattedra solamente coloro che hanno presentato ricorso o anche coloro che non vi hanno aderito. Attendendo una sua risposta la ringrazio.

Lalla – gent.ma Viviana, coloro che non hanno superato la prova preselettiva e non hanno presentato ricorso non possono svolgere la prova scritta.

Hanno accesso alla prova scritta del concorso docenti di cui al DDG n. 82 del 24 settembre 2012

1) coloro che compaiono negli elenchi ufficiali pubblicati dagli USR e che quindi hanno superato la preselettiva (che abbiano titolo a partecipare al concorso, che siano ammessi con riserva è questione non pertinente al momento)

2) coloro che pur non avendo superato la prova preselettiva sono in possesso di istanza cautelare o decreto monocratico del giudice che li ammette con riserva alla prova scritta. (si raccomanda di controllare il sito dell’USR di riferimento per conoscere la sede)

Al di fuori di queste condizioni non si può accedere alle prove scritte, in quanto le ordinanze emanate sono individuali, nominative i (e infatti alla prova è richiesto di portare con sè copia del decreto del giudice, da cui si evince il proprio nome, per gli opportuni controlli)

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads