Concorso: ingiusto ammettere i ricorrenti

Fra -Salve, sono un Prof che partecipa al concorsone e che alla pre selettiva ha totalizzato 40 punti dopo mesi di studio giorno, notte e week end senza sosta! Una mia collega mi ha detto che ha letto ora che il tar ha accettato il ricorso e quindi sono stati ammessi alle prove scritte 7000 persone che avevano preso alla pre selezione tra 30 e 34.5 punti e che hanno fatto ricorso…

Lo trovo molto ingiusto! Se la regola era quella che bisognava passare con un minimo di 35 punti, perché ora hanno accettato i ricorsi? Allora è tutta una farsa questo concorso..

Tutto questo penalizza quelli che come me hanno studiato molto per totalizzare punteggi alti alla pre selezione.

Adesso mi vedrò affiancare da tanta gente in più che non è meritevole di partecipare, così le probabilità (già scarse) di passare si abbassano ulteriormente.. Che schifo!!! Sono senza parole…ma come mai una cosa del genere?

Lalla – gent.mo Fra, al momento il Tar ha emesso nei confronti dei ricorrenti delle istanze cautelari o decreti monocratici che permettono loro di partecipare, con riserva, alle prove scritte del concorso. Ciò si è determinato perchè le prove scritte del concorso si svolgono in un periodo precedente alla data in cui era possibile fissare la prima camera di consiglio utile.

Pertanto, l’ammissione dei ricorrenti alle prove scritte è avvenuta con riserva. Sarà poi l’udienza di merito a decidere se effettivamente il ricorso potrà essere accolto nella sostanza di quanto richiesto oppure no.

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads