Docente e collaboratore scolastico nello stesso anno si può?

Mauro – Salve, sono un insegnante precario con incarico part-time a tempo determinato, non per mia scelta, ma per mancanza di completamento della mia classe di concorso (C290). Ho un totale di 6 ore settimanali, che mi impegnano per 2 giorni. Quest’anno ho cominciato a lavorare come Collaboratore Scolastico, evitando situazioni di contemporaneità, quindi solo per supplenze brevi, 1 max 2 gg.

Da gennaio sembra non possa più completare il mio lavoro, poiché i contratti brevi ora li gestisce il SIDI e il mio nominativo non può essere inserito. Ci sono problemi nel sistema SIDI? …..o, è vero come asserisce qualcuno che un insegnante part-time non possa completare i suoi impegni con lavori di altro genere?

Lalla – gent.mo Mauro, il Regolamento delle supplenze

D.M n. 131 del 13 giugno 2007 afferma

art. 4 comma 3

"Fatte salve le ipotesi di cumulabilità di più rapporti di lavoro contemporanei specificate nei commi precedenti, le varie tipologie di prestazioni di lavoro previste nelle scuole possono essere prestate nel corso del medesimo anno scolastico, purché non svolte in contemporaneità"

Pertanto, nello stesso anno scolastico è possibile svolgere tipologie diverse di prestazioni lavorative (quindi docente e collaboratore scolastico), ma le stesse non devono essere svolte in contemporaneità. Per contemporaneità si intende all’interno della durata del contratto da docente. Se il contratto è fino al 30 giugno, anche se lavori solo due giorni a settimana, non puoi cumulare altre prestazioni lavorative previste nella scuola. Ecco il motivo per cui il SIDI non accetta il nominativo.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads