Concorso: ho scritto in stampatello calcolo dell’irpef (prova A019). Motivo di annullamento?

Gianni – Salve è la prima volta che vi contatto. Desidero chiedervi se sia vero che scrivere in stampatello nei concorsi può essere considerato causa di esclusione. Ho fatto una breve ricerca su internet ed ho visto che una sentenza del Consiglio di Stato sembra ammettere in linea di massima la possibilità di scrivere in stampatello nelle prove di un concorso.

Vi pongo questo quesito in quanto ci è stato detto al concorso che scrivere in stampatello è considerato un segno distintivo.

Personalmente ho adoperato il carattere stampatello per schematizzare un calcolo dell’Irpef nella prova A19 affinchè l’esposizione fosse più leggibile.

Sui social network addirittura ho letto che alcune commissioni non hanno sollevato il problema riguardo a questa possibilità. Mi chiedo e vi chiedo se il Ministero abbia dato indicazioni ai docenti che valuteranno le prove?

Nel ringraziarvi della vostra attenzione porgo cordiali saluti.

Lalla – gent.mo Gianni, a noi non risultano indicazioni ministeriali su questo argomento. L’unico riferimento rimane quindi la sentenza del Consiglio di Stato alla quale accenni. Sul nostro forum la questione è molto dibattuta per vari aspetti (questioni di ordine, di velocità nella scrittura, di schematizzazione) e purtroppo non vi è una soluzione univoca.

Nel tuo caso specifico ritengo che la schematizzazione di un calcolo non potrà essere considerata segno di riconoscimento, o motivo di annullamento del concorso (parere del tutto personale), proprio perchè motivata da “esigenze tecniche” (sicuramente molti altri candidati avanno fatto la stessa scelta).

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads