Alunni della classe IV possono partecipare agli Esami di Stato?

1.Gli alunni che frequentano la classe IV possono partecipare agli Esami di Stato nella qualità di candidati esterni nella propria scuola, ritirandosi entro il 15 marzo?

2. Questi alunni di conseguenza effettuando tale passaggio perdono lo status di candidati dell’istituto?

Gli alunni della classe IV possono partecipare agli Esami di Stato in due circostanze

  • per abbreviazione per merito (in questo caso la domanda doveva essere presentata al Dirigente Scolastico entro il 31 gennaio 2013). In questo caso gli alunni rimangono candidati interni

Condizioni:

  • avere ottenuto nello scrutinio finale non meno di otto decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline
  • non meno di otto decimi nel comportamento,
  • aver seguito un regolare corso di studi di istruzione secondaria di secondo grado
  • aver riportato una votazione non inferiore a sette decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline e non inferiore a otto decimi nel comportamento negli scrutini finali dei due anni antecedenti il penultimo,
  • non essere incorsi in ripetenze nei due anni predetti.
    Le votazioni suddette non si riferiscono all’insegnamento della religione cattolica.

La seconda circostanza è quella di presentarsi in qualità di candidati esterni per alunni in possesso del diploma professionale di tecnico, di durata quadriennale.

Gli alunni della classe IV non possono invece ritirarsi dalla frequenza e accedere direttamente all’Esame; se hanno l’età adeguata possono semmai ritirarsi dalla frequenza delle lezioni, affrontare l’esame di idoneità alla classe V e l’esame preliminare sulle materie relative al V anno (fare ciè IV e V assieme + Esami di Stato).

La circolare del 18 ottobre 2012 con i dettagli

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads